sabato, Novembre 28, 2020
Home > Abruzzo > Lettomanoppello: sorgerà una tartufaia nel Parco della Madonna delle Nevi devastato dall’incendio del 2007

Lettomanoppello: sorgerà una tartufaia nel Parco della Madonna delle Nevi devastato dall’incendio del 2007

< img src="https://www.la-notizia.net/lettomanoppello" alt="lettomanoppello"

Lettomanoppello – Iniziati i lavori di riqualificazione del Parco Madonna delle Nevi a Lettomanoppello, area verde nel Parco Nazionale della Maiella su cui ci sono alcuni resti di capanne in pietra secca stile tholos e da cui si gode una vista panoramica sui maggiori massicci montuosi dell’Appenino, come la Maiella, il Morrone, il Sirente e il Gran Sasso. 

“L’Amministrazione Comunale di Lettomanoppello ha consegnato i lavori di riqualificazione del Parco Comunale della Madonna delle Nevi, devastato nel 2007 da un rovinoso incendio” ad annunciarlo è il Sindaco di Lettomanoppello Simone D’Alfonso.

“L’area è stata affidata all’Associazione Tartufai Val Pescara del Presidente Leo D’Alessandro che si occuperà della manutenzione dell’area dove sorgerà una tartufaia”.A tal proposito, ha commentato Leo D’Alessandro, Presidente dell’Associazione Tartufai Val Pescara: “Stiamo riqualificando il Parco della Madonna delle Nevi. Ringraziamo il Comune di Lettomanoppello che ci ha dato in gestione ventennale quest’area verde nel Parco Nazionale della Maiella e la Regione Abruzzo. Infatti, l’area verrà riqualificata – ha precisato il Presidente della Tartufai Val Pescara – tramite ai fondi regionali previsti dalla legge 66/2012, circa 40 mila euro destinati alla tartuficoltura. L’area, comunque sia, potrà essere utilizzata anche a fini didattici e ricreativi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *