lunedì, Novembre 23, 2020
Home > Abruzzo > L’Abruzzo presente al Congresso di Feditalia in Argentina

L’Abruzzo presente al Congresso di Feditalia in Argentina

< img src="https://www.la-notizia.net/congresso" alt="congresso"

BUENOS AIRES – Nei giorni 12 e 13 ottobre, nella città di Mar del Plata, si è tenuto il 18° Congresso dei Giovani italiani e dei dirigenti, organizzato dalla Confederazione delle Federazioni Italiane in Argentina (FEDITALIA) presieduta da Julio Croci, di origine calabrese. L’Abruzzo era presente con la sua Federazione (FEDAMO) presieduta dal Cav. Marcelo Castello.

I giovani della Fedamo rappresentati dal dr. Federico Mandl e dal dr. Massimiliano Manzo, entrambi Consiglieri del CRAM (Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo), hanno rappresentato i vari progetti realizzati tra la Federazione e la Regione Abruzzo. Sono stati presenti numerosi giovani provenienti da Rosario, San Martin, Jose c Paz e Mar del Plata a rappresentare la Federazione Abruzzese.

Il primo giorno è stato realizzato un distinto programma dove si evidenziava il ruolo della gioventù nelle nuove sfide delle Associazioni in Argentina ed anche il ruolo degli anziani nell’indicare la strada ai giovani per assumere la conduzione delle singole associazioni presenti in tutta l’Argentina.

Nell’ultimo giorno si è tenuta l’Assemblea annuale di Feditalia ed una conviviale nel Centro Abruzzese Marplatense, presieduto da Roberto Finocchio. Erano presenti anche gli ex consiglieri CRAM, come l’ing. Joaquin Negri, attuale vice Presidente della Fedamo, e la dr. Natalia Turanzas Marcos.

Alla chiusura del congresso, il Consigliere CRAM Federico Mandl ha così dichiarato: “…E’ da considerare importante il rinnovato svolgimento di questo congresso di Feditalia e per questo mi congratulo con il suo Presidente Julio Croci per la organizzazione. Noi avremo diversi argomenti da trattare nel Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo che, dopo la sua ricostituzione a seguito delle elezioni regionali in Abruzzo, speriamo riprenda a lavorare prima della fine dell’anno, considerato che la nuova Giunta Regionale ancora non si esprime sulla data dell’Assemblea 2019 del CRAM e non sappiamo come poter comunicare i nostri problemi e i nostri progetti”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *