martedì, Novembre 24, 2020
Home > Abruzzo > Oggi a Martinsicuro “Comuni-care”

Oggi a Martinsicuro “Comuni-care”

L’appuntamento “Comuni-care” apre il ciclo di iniziative promosse dal progetto regionale “Comunicare per Proteggere” vinto da Martinsicuro in qualità di capofila assieme ai comuni di Alba Adriatica, Civitella del Tronto, Colonnella, Nereto e Tortoreto

Giovedì 31 ottobre, con inizio alle ore 10:00 presso la Sala Consiliare del Comune di Martinsicuro, si svolgerà il convegno dal titolo “Comuni-care”, rendere più efficaci i modelli comunicativi ed informativi in materia di Protezione Civile. L’evento rientra tra le iniziative messe in campo dal bando “Comunicare per Proteggere”, avviso pubblico promosso dalla Regione Abruzzo per la concessione di sovvenzioni per rendere più efficaci i modelli comunicativi e informativi in materia di Protezione Civile, che ha visto classificato al primo posto, in qualità di capofila del progetto, il Comune truentino assieme ai comuni di Alba Adriatica, Civitella del Tronto, Colonnella, Nereto e Tortoreto.

In particolare il progetto è incentrato sulla creazione di un’applicazione (App) con la quale diramare informazioni utili all’attività di prevenzione e gestione dell’emergenza e sull’attività di formazione rivolta ai vari stakeholder (portatori di interesse. cittadini, amministratori comunali, forze dell’ordine, associazioni di volontariato, studenti, ecc).  “L’appuntamento di giovedì mattina rientra proprio all’interno di questa attività formativa e ha quale obiettivo primario quello di rendere sempre più immediata, diretta ed efficace la comunicazione in caso di eventi calamitosi, ma non solo, promuovendo un linguaggio che sia sempre più chiaro e comprensibile alla popolazione che, in certe situazioni, non sempre riceve messaggi chiari e di diretta comprensione” sottolineano il primo cittadino di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, e l’Assessore all’Ambiente e alla Protezione Civile, Marco Bruno Cappellacci.

Il progetto, che vede nel convegno il suo appuntamento d’apertura, prevede l’istallazione dei pluviometri nei comuni collinari e di sensori in alcuni sottopassi dei comuni costieri.  Verranno poi acquistate radiotrasmittenti per la comunicazione in caso di assenza di energia elettrica (situazione già avvenuta nei comuni dell’intero, come Nereto e Civitella, in occasione di condizioni metereologiche avverse).  

Grazie al progetto, finanziato dalla Regione Abruzzo con 100 mila euro, andiamo ad offrire alla comunità uno strumento per sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi potenziali che si possono verificare nel loro territorio ed assumere conseguentemente comportamenti responsabili” concludono Vagnoni e Cappellacci. “L’App, nello specifico, fornirà una serie di informazioni che determineranno, di volta in volta, l’atteggiamento precauzionale da prendere così da mettere in pratica quelle che sono le indicazioni previste nei piani di emergenza comunale. Appuntamenti come il convegno di giovedì ci aiutano poi a definire il linguaggio più chiaro e comprensibile da utilizzare in questi casi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *