mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “EASY DRIVER” del 2 novembre alle 11.40 su RAI 1:  Ascoli Piceno, la città del travertino e delle Cento Torri

Anticipazioni per “EASY DRIVER” del 2 novembre alle 11.40 su RAI 1:  Ascoli Piceno, la città del travertino e delle Cento Torri

easy driver 25 gennaio
Anticipazioni per “EASY DRIVER” del 2 novembre alle 11.40 su RAI 1:  Ascoli Piceno, la città del travertino e delle Cento Torri
Immagine correlata
Ascoli Piceno è la tappa scelta per la seconda puntata di “Easy Driver”, il programma di Rai1 dedicato al mondo delle auto, della mobilità e dei consigli di viaggio per conoscere il patrimonio storico-artistico della Penisola. L’appuntamento è sabato 2 novembre, alle 11:40: al timone della nuova stagione si riconferma Margherita Adamo, affiancata quest’anno da Nicola Larini, ex pilota di Formula 1. In ogni puntata, la trasmissione guiderà il pubblico alla scoperta del territorio e delle novità in campo automobilistico. Protagonista di questa puntata, per la regia di Onofrio Brancaccio, è la “Città delle Cento Torri”, così detta per le numerose torri gentilizie o campanarie sorte nel corso dei secoli e giunte ad oggi solo in parte. I due conduttori guideranno tra le meraviglie architettoniche del centro storico, costruito quasi interamente in travertino, illustrando le prestazioni di due SUV sportivi dalla linea elegante e compatta: la nuova Mazda CX30 e la Land Rover Discovery Sport. Si parte da Piazza del Popolo, il salotto di Ascoli reso celebre da tanti film italiani e stranieri, circondato dalla Basilica di San Francesco, capolavoro gotico della città, e dal Palazzo dei Capitani del Popolo, possente edificio del XIII secolo oggi sede del Comune. L’itinerario prosegue con la visita al Forte Malatesta, una delle fortezze rinascimentali più spettacolari d’Italia, che porta la firma di Antonio da Sangallo il Giovane. Altra tappa imperdibile della città marchigiana è l’antica Cartiera Papale, realizzata per volere di Papa Giulio II, in cui venivano prodotte le più belle carte per lo Stato Pontificio. Oggi l’edificio è un Museo che ospita laboratori pratici per la lavorazione antica della carta. La puntata si chiude con un’altra perla architettonica: Piazza Arringo, la più antica di Ascoli Piceno, in cui si tiene ogni anno la Giostra della Quintana, rievocazione storica di un torneo cavalleresco basata su antichi statuti del XIV secolo. Voce preziosa del programma, che accompagnerà per tutte le puntate, è quella di Vincenzo Borgomeo, giornalista esperto del settore automobilistico, con le sue storie interessanti sul mondo dei motori.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *