martedì, 25 Febbraio, 2020
Home > Marche > Investimento mortale tra Marotta e Senigallia: traffico ferroviario in ripresa nella notte. Identificata la vittima

Investimento mortale tra Marotta e Senigallia: traffico ferroviario in ripresa nella notte. Identificata la vittima

pesaro

Traffico ferroviario in progressiva ripresa, nel corso della notte, lungo la linea Adriatica, dopo lo stop imposto da un investimento mortale intorno alle 20 di ieri sera di una persona da parte dell’Intercity 613 Milano-Pescara tra Marotta e Senigallia. Identificata la vittima: è un uomo di 34 anni. Una decina di treni hanno accumulato ritardi fino a 210 minuti.

Entrambi i binari erano stati bloccati per permettere gli accertamenti da parte di polizia ferroviaria e autorità giudiziaria. Sul luogo anche tecnici di Rfi. Otto i treni coinvolti (oltre all’Intercity), fermi alle stazioni di Fano, Falconara, Ancona e Senigallia: cinque Frecce e tre regionali. Per i servizi regionali sono stati attivati trasporti sostitutivi con bus navetta tra Senigallia e Fano. Ai viaggiatori è stata prestata assistenza da Trenitalia con distribuzione di acqua.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *