giovedì, Dicembre 2, 2021
Home > Lazio > Marco Rizzo (Partito Comunista): “Antico Caffè Greco, contro l’omologazione sociale e contro quella culturale”

Marco Rizzo (Partito Comunista): “Antico Caffè Greco, contro l’omologazione sociale e contro quella culturale”

caffè greco

Di seguito l’intervento del segretario generale del Partito Comunista Marco Rizzo al quotidiano online Spraynews.it sulla vicenda del Caffè Greco e sulla proposta del proprietario Carlo Pellegrini di istituire un tavolo della pace*https://www.spraynews.it/post/intervista-a-rizzo-niente-alleanze-la-sinistra-ha-tradito-i-valori-del-socialismo


L’onorevole Marco Rizzo, segretario generale del Partito Comunista, intervie a Spraynews.it sulla questione dell’Antico Caffè Greco di Roma  e sulla proposta del proprietario Carlo Pellegrini di istituire un tavolo della pace: «Io faccio questa considerazione. Nella globalizzazione capitalistica i modelli di consumo diventano omogenei, se tu vai in una grande capitale da Roma a Madrid, da Berlino a Parigi, da Mosca a Londra, le vie centrali ormai sono tutte uguali. Ci sono le stesse grandi catene del lusso, stai nel centro a Roma, ma potresti essere ovunque, in qualunque altra città. Io credo che valorizzare la cultura di un paese sia fondamentale per la sua identità ed esclusività.

Vale per il centro come per le periferie che sono tutte uguali nella loro miseria, nella loro standardizzazione. La periferia di Borgo Vittoria a Torino, dove sono nato, vive la stessa misera di Tor Pignattara a Roma o Quarto Oggiaro a Milano. Così come mi batto contro l’omologazione e la miseria nelle periferie, penso debba esistere una differenza culturale che consenta ad un Caffè, che ha la sua storia, di continuare ad esistere. Le differenze sono un elemento di cultura.

Il Caffè Greco a Roma non è il Mc Donald di Parigi, New York o di Madrid. Se la struttura proprietaria chiede 120 mila euro al mese di affitto, è chiaro che, con una richiesta così esosa, intenda cambiare la destinazione di quella storia. Non so se quelle mura, al termine della vicenda, ospiteranno una grande banca o ancora il Caffè Greco con la sua storia, io mi auguro la seconda».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net