sabato, Novembre 28, 2020
Home > Marche > “Ascolana, tenera e gustosa oliva”

“Ascolana, tenera e gustosa oliva”

< img src="https://www.la-notizia.net/ascoli" alt="ascoli"

ASCOLI – “Ascolana, tenera e gustosa oliva”. E’ questo il titolo di una nuova iniziativa organizzata dall’Unione Sportiva Acli Marche nell’ambito del progetto “Sport senza età”.

La protagonista della camminata (si parte alle 15 da Piazza Arringo) sarà l’oliva all’ascolana di cui la guida turistica Valentina Carradori racconterà la storia e quello che ha rappresentato per la nostra città anche dal punto di vista storico e di sviluppo economico.

“Ascolana, tenera e gustosa oliva” rientra nel progetto “Sport senza età” che è organizzato dall’Unione Sportiva Acli Marche, col patrocinio dell’amministrazione comunale, col sostegno dell’Asur Marche, della Fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno, di Susan G. Komen Onlus e di Coop Alleanza 3.0.

Prosegue dunque l’abbinamento tra la promozione dell’attività fisica, nel corso dell’evento infatti si farà una camminata nel centro storico, e la conoscenza e la valorizzazione delle ricchezze, in questo caso enogastronomiche della nostra città che, comunque, si integrano con quelle architettoniche e storiche visto che saranno visitati tanti luoghi cittadini.

Il percorso che sarà attraversato comprende Corso Mazzini, Piazza del popolo, l’area archeologica di Palazzo dei Capitani, la zona vicino alla chiesa di Sant’Angelo Magno, Lungo Castellano Sisto V, Rua frantoia e Via Trieste.

Nel corso dell’iniziativa, poi, sarà anche possibile assistere ad una dimostrazione di come si prepara l’oliva fritta all’ascolana.

La partecipazione all’evento è gratuita, basta presentarsi sul luogo di partenza 15 minuti prima del via per la registrazione dei dati anagrafici.

Per ulteriori informazioni si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina facebook dell’Unione Sportiva Acli Marche oppure inviare un messaggio al numero 3442229927.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *