domenica, Novembre 29, 2020
Home > Abruzzo > Trasporti: il sottosegretario D’Annuntiis scrive a ministro De Micheli per i disagi sulla A14

Trasporti: il sottosegretario D’Annuntiis scrive a ministro De Micheli per i disagi sulla A14

vasto

Pescara – Il sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale con delega alle infrastrutture, Umberto D’Annuntiis, in merito ai disagi derivanti dai rallentamenti che si sono verificati, nei giorni scorsi, su parte dei tratti abruzzesi dell’autostrada A14, ha inviato una nota al ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, ed alla direzione generale per le strade e le autostrade e per la vigilanza e la sicurezza nelle infrastrutture stradali.

In particolare, D’Annuntiis ha portato all’attenzione del dicastero delle Infrastrutture “i disagi che vivono, quotidianamente, tutti gli utenti che percorrono la A14, autostrada che attraversa l’Abruzzo per tutta la sua lunghezza, nelle tratte comprese tra il km 274 e il km 388 (tratto Pescara sud-Porto Sant’Elpidio), a causa del decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip del tribunale di Avellino, sulle corsie di marcia insistenti sui viadotti presenti in entrambe le direzione. Tale provvedimento, – scrive il Sottosegretario – già durante i normali giorni lavorativi, crea importanti ripercussioni sul traffico veicolare, con frequenti rallentamenti ed un notevole allungamento dei tempi di percorrenza degli automobilisti.

Disagio che aumenta sensibilmente durante il fine settimana e nei periodi festivi durante i quali il volume di traffico è nettamente superiore come è accaduto durante il ponte di Ognissanti, caratterizzato da code chilometriche mai registratesi lungo il tratto abruzzese della A14. Tale problematica, molto sentita non solo degli abruzzesi ma da tutti i cittadini che percorrono quotidianamente l’autostrada, se non affrontata nella maniera adeguata, finirà per creerà disagi ulteriori soprattutto durante le prossime festività di fine anno, con evidenti ripercussioni negative sull’economia dela nostra regione. È del tutto evidente, inoltre, – prosegue D’Annuntiis, – che i frequenti rallentamenti comportino anche un notevole aumento del rischio di incidenti”. Alla luce di tutte queste considerazioni, il Sottosegretario ha chiesto al Ministero di prendere a cuore il problema e di farsi parte attiva e concreta per eliminare definitamente questo disagio al fine di rendere pienamente agevole e fluido lo scorrimento del traffico veicolare, già fisiologicamente interessato da ripetute interruzioni lungo il tratto autostradale abruzzese. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *