martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “DIE MAUER – IL MURO” su RAI 5 del 9 novembre alle 21:15: un’inchiesta teatrale sul Muro di Berlino

Anticipazioni per “DIE MAUER – IL MURO” su RAI 5 del 9 novembre alle 21:15: un’inchiesta teatrale sul Muro di Berlino

Anticipazioni per “DIE MAUER – IL MURO” su RAI 5 del 9 novembre alle 21:15: un’inchiesta teatrale sul Muro di Berlino

Risultati immagini per die mauer il muro rai 5

È stata una delle barriere più invalicabili e letali che l’essere umano abbia mai conosciuto, in grado di tenere divisa una città per 28 anni e provocare la morte di centinaia di persone.

Attraverso reali testimonianze, frutto di un’inchiesta giornalistica sul campo, lo spettacolo “Die Mauer – Il Muro” – che Rai Cultura propone in prima visione sabato 9 novembre alle 21.15 su Rai5, a trent’anni esatti dall’evento – porta in scena storie vere di determinazione, coraggio e fede nel nome della libertà e del rispetto dei diritti umani che si sono svolte da entrambi i lati del Muro di Berlino. Una storia, quella del Muro, che parla di violenza e dittature, ma allo stesso tempo del destino di migliaia di persone che decisero di scavalcare una barriera ingiusta e ignobile per conquistare il diritto di essere semplicemente “liberi”. Scritto e diretto da Marco Cortesi e Mara Moschini, con Marco Cortesi e Mara Moschini. Collaborazione linguistica: Licia Reggi. 
A seguire alle 22.40, Rai Cultura prosegue il ricordo del Muro con il concerto “Berlino 1989: il suono dei muri che cadono”, tenuto al Teatro Regio di Torino nel 2014 in occasione dei 25 anni della ricorrenza. Il concerto, attraverso musica e letture, ripercorre emotivamente l’avvenimento fondamentale che ha chiuso il secolo breve. Protagonista il compositore palermitano Giovanni Sollima che riunisce sul palcoscenico il suo ensemble, i “100 Cellos”, proponendo una selezione di pezzi musicali intervallati da letture di testi scelti dallo scrittore Andrea Bajani. Ad alternarsi nel reading è lo stesso Bajani con l’attrice Michela Cescon.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *