martedì, Dicembre 10, 2019
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “EASY DRIVER” del 9 novembre alle 11.40 su RAI 1:  Verona, tra tesori d’arte, leggende immortali e motori

Anticipazioni per “EASY DRIVER” del 9 novembre alle 11.40 su RAI 1:  Verona, tra tesori d’arte, leggende immortali e motori

easy driver 30 novembre
Anticipazioni per “EASY DRIVER” del 9 novembre alle 11.40 su RAI 1:  Verona, tra tesori d’arte, leggende immortali e motori
Immagine correlata
La città di Giulietta e Romeo è la protagonista della terza puntata di Easy Driver, il programma di Rai1 dedicato alle bellezze storico-artistiche italiane, alle novità nel mondo delle quattroruote e ai consigli per la guida sicura. L’appuntamento è sabato 9 novembre, alle 11.40: al timone della stagione invernale, dopo i successi estivi, sempre Margherita Adamo, affiancata dall’ex pilota di Formula 1 Nicola Larini. La trasmissione farà tappa, questa volta, nell’incantevole città scaligera, tra i capolavori artistici dei suoi duemila anni di storia e le eccellenze moderne. I due driver condurranno in una delle mete più amate e visitate al mondo, a bordo di due punte di diamante del Gruppo Volkswagen, l’Audi Q3 SportBack e la Volkswagen T-Roc Advanced nella versione R-Line: due modi diversi di interpretare i nuovi crossover. La puntata, per la regia di Marco Speroni, si apre con Piazza Bra, la più grande piazza di Verona. Nota anche come Braida, il luogo è impreziosito da maestosi edifici come la Gran Guardia, un tempo luogo di rassegna delle truppe del Doge di Venezia, e l’Arena, il celebre anfiteatro romano risalente al I sec. d.C. Monumento simbolo della città, il sito ospita ogni anno il Festival lirico conosciuto in tutto il mondo da quando, nel 1913, fu inaugurato con l’Aida di Giuseppe Verdi. Impossibile visitare Verona senza fermarsi presso la tomba di Giulietta, prima sosta di questa puntata. L’ex convento di San Francesco al Corso, complesso monastico del XIII secolo oggi sede del Museo degli affreschi “G.B. Cavalcaselle”, ospita le spoglie di una giovane suicida che, secondo la tradizione e la leggenda, sarebbe la Giulietta Capuleti, protagonista della celebre tragedia di Shakespeare. L’itinerario proseguirà verso la Biblioteca Civica, istituita nel 1792 e tra i più prestigiosi istituti nazionali per quantità e qualità del patrimonio librario. Si visiterà la magnifica Sala Teologia, in cui si trova la statua di Emilio Salgari, omaggio al grande scrittore di romanzi d’avventura, nato a Verona e noto in tutto il mondo come autore di Sandokan e del ciclo dei pirati della Malesia. Ultima tappa Castelvecchio, una delle fortezze medievali più belle d’Italia fatta edificare dagli Scaligeri, signori della città. Commissionato da Cangrande II nel 1354, lo splendido castello a sei torri e cinto da un muro coronato di merli non fu costruito per difendersi dai nemici esterni, ma per proteggere l’odiata dinastia scaligera dalla popolazione. Oggi è sede del Museo Civico cittadino. Presenza costante della nuova edizione, Vincenzo Borgomeo, firma prestigiosa del giornalismo automobilistico, arricchirà la puntata con le sue storie dal mondo dei motori. Una sorpresa, infine, dall’associazione dei pasticcieri per chiudere in dolcezza e con un’iniziativa benefica.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: