sabato, Ottobre 31, 2020
Home > Italia > Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Luisa Regimenti: “Al Parlamento Ue la famiglia Mastropietro”

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Luisa Regimenti: “Al Parlamento Ue la famiglia Mastropietro”

< img src="https://www.la-notizia.net/violenza" alt="violenza"

Il 25 novembre si celebrerà la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Questa ricorrenza, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il 17 dicembre 1999, rappresenta un evento molto importante.
Infatti, la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, oltre a ricordare il barbaro assassinio delle tre sorelle Mirabal, avvenuto nella Repubblica Domenicana, il 25 Novembre 1960 e tutte le donne vittime di femminicidio, vuole dare informazioni e diffondere questo argomento, che purtroppo riguarda tutti i paesi del mondo.

La violenza si nasconde dietro diverse maschere e una di queste è di certo rappresentata dalla figura di Innocent Oseghale, il nigeriano condannato all’ergastolo che, il 30 gennaio 2018, uccise, a Macerata, la diciottenne romana, Pamela Mastropietro.

Un macabro omicidio, seguito dal deprezzamento del cadavere e dal suo dissanguamento. Per non dimenticare le donne vittime di femminicidio, l’europarlamentare (Lega), Luisa Regimenti, vuole ricordare la giovane, Pamela Mastropietro, vittima della mafia nigeriana, un’organizzazione criminale che si diffonde silenziosamente, nota per il suo traffico di droga, prostituzione, riti, torture e cannibalismo.
A tal proposito, il Parlamento Europeo di Bruxelles accoglierà il 21 Novembre i genitori di Pamela, Alessandra Verni e Stefano  Mastropietro, accompagnati dal legale di famiglia e zio della ragazza, Marco Valerio Verni. Tutte le donne meritano rispetto. È questo il messaggio che dobbiamo diffondere, in quest’era tecnologica, perché nessuno ha il diritto di togliere la vita al prossimo.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *