mercoledì, Settembre 23, 2020
Home > Italia > Dichiaravano menù con prodotti DOP ai clienti, ma era falso. Scoperti da Carabinieri

Dichiaravano menù con prodotti DOP ai clienti, ma era falso. Scoperti da Carabinieri

Nel mese di ottobre, i Reparti Tutela Agroalimentare (RAC) di Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina, hanno controllato 17 aziende della filiera agroalimentare operanti sul territorio nazionale accertando numerose violazioni in materia di rintracciabilità ed etichettatura.

Sono stati sequestrati 3.497 kg di prodotti (mangimi, miele e alimenti vari) ed il titolare di un ristorante è stato denunciato per tentata frode in commercio poiché dichiarava in menù ingredienti a marchio protetto (Prosciutto San Daniele DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP, Pomodoro Pachino IGP) in realtà mai acquistati dall’esercizio commerciale.

Comminate 10 sanzioni per un ammontare complessivo di 26.785 euro e diffidati i titolari di due aziende per pratiche sleali d’informazione sugli alimenti.

Roberto Guidotti
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *