mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Abruzzo > Abruzzo, il bilancio dei danni causati dall’ultima mareggiata nei comuni colpiti

Abruzzo, il bilancio dei danni causati dall’ultima mareggiata nei comuni colpiti

bilancio

Di seguito un primo bilancio dei danni causati dall’ultima mareggiata. La quantificazione economica dei danni è in corso.

Comune di Martinsicuro (TE): erosione del tratto di costa “Martinsicuro centro – verso nord’ (con danni a n. 1 stabilimento balneare) e tratto di. costa “Villa rosa sud” (con danni a n. 2 ”radenti” e n. 4 stabilimenti balneari) per il numero esatto il Comune ha in fase i rilevamenti di competenza; 

Comune di Alba Adriatica (TE): erosione ulteriore del tratto di costa a sud della “Bambinopoli”.per ca. 900 mt. Danni ingenti con crolli parziali di alcuni ca. 7-8 stabilimenti balneari (ca. in fase di rilevamento definitiva da parte del Comune). 

Comune di Roseto degli Abruzzi (TE): criticità nel tratto di Cologna Spiaggia dove sono già presenti opere di difesa della costa (scogliere) con tratto stradale parzialmente interessato da fenomeni erosivi; 

Comune di Pineto (TE): erosione ulteriore del tratto di costa c/o: “Pineta Catucci” ed a nord della stessa. Danni ingenti alla pista ciclabile e al verde pubblico che sono a ridosso di abitazioni private. Danni a n. 5 stabilimenti balneari (in fase di rilevamento definitivo da parte del Comune); 

Comune di Silvi (TE): erosione del tratto di costa zona “Villaggio del Fanciullo” – verso Nord – per un’estensione lineare di ca. 800 mt. Danni ai canali di scolo esistenti e danni ad alcuni stabilimenti balneari (in fase di rilevamento definitivo da parte del Comune); 

Comune di Francavilla al Mare (CH): fenomeni erosivi nel tratto di costa centratale e danni ad alcuni stabilimenti balneari (in fase di rilevamento definitivo da parte del Comune)Comune di Ortona CH): erosione del tratto di costa “Zona Riccio – Fiume Foro”. Danni ad alcuni tratti della pista ciclabile e ulteriori fenomeni di insabbiamento specchio acqueo portuale (in fase di rilevamento definitivo da parte del Comune)

Comune di Fossacesia (CH): registrati fenomeni erosivi su spiagge con danni a canali di scolo otturati da cumuli di ghiaia movimentate dalla mareggiata e danni a strutture balneari in fase di rilevamento definitivo da parte del Comune)

Comune di Torino di Sangro (CH): danni alle barriere frangiflutti nel tratto di costa denominato: “Borgata Marina”. Al momento non si segnalano danni a stabilimenti balneari.

 Comune di Casalbordino (CH): erosione ulteriore del tratto di costa nel tratto “Lungomare Alessandrini” (ca. 600 mt danni viabilità pubblica) e parte del tratto “Lungomare Bachelet” (con danni a n. 2 stabilimenti balneari). ovviamente si tratta di un bilancio al momento ancora provvisorio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *