martedì, Dicembre 10, 2019
Home > Marche > Ancona, aggredisce la moglie a colpi di cacciavite: arrestato

Ancona, aggredisce la moglie a colpi di cacciavite: arrestato

ancona

ANCONA – Al culmine dell’ennesimo litigio scoppiato per futili motivi con la moglie 43enne, con la quale il rapporto era diventato molto conflittuale negli ultimi mesi, un 57enne di origine tunisina l’ha colpita quattro volte alla schiena con un cacciavite in casa dove si trovavano anche i loro figli. E’ accaduto nel quartiere di Brecce Bianche ad Ancona.
 

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri per l’accusa di lesioni gravissime. La 43enne e’ stata soccorsa subito dalla figlia e poi i sanitari del 118 l’hanno trasferita d’urgenza al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Ancona per ferite penetranti sul dorso ed ecchimosi agli arti, guaribili in 40 giorni. Il marito è stato tradotto nel carcere anconetano di Montacuto e il cacciavite, lungo 18 cm, e’ stato sequestrato. Da diversi mesi, secondo le indagini, i coniugi avevano frequenti liti verbali e fisiche: in diverse occasioni erano intervenuti carabinieri e polizia. L’uomo non accettava l’idea di un’eventuale separazione dopo 26 anni di relazione. (fonte ANSA)

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: