lunedì, Novembre 30, 2020
Home > Abruzzo > Pescara, borse di studio per ragazzi soggetti a disagio sociale

Pescara, borse di studio per ragazzi soggetti a disagio sociale

pescara

PESCARA – Con il contributo del Comune, l’Associazione “Alda e Sergio per i bambini” raccoglie fondi destinati a fornire borse di studio a ragazzi che per tanti motivi sociali e/o economici o perché colpiti da patologie Oncoematologiche, vivono momenti di disagio ma sono alunni meritevoli.

L’altro ieri nella sala Giunta del Comune di Pescara, è stata presentata ai “media”, in Conferenza Stampa, l’iniziativa promossa dall’Associazione “Alda e Sergio per i bambini ETS – ODV”

Presenti il sindaco di Pescara Carlo Masci, l’Assessore all’Associazionismo Sociale, Nicoletta Di Nisio, il presidente dell’Associazione Massimo Parenti e il presidente della Commissione Politiche Sociali Maria Rita Carota.

L’Assessore Nicoletta Di Nisio ha dichiarato: “L’Associazione Alda e Sergio, da poco costituita, ha già attivato iniziative che portano a fornire di borse di studio ragazzi meritevoli nel profitto ma con difficoltà per poter proseguire gli studi. Ho tantissimo apprezzato che l’Associazione collabori con insegnanti, scuole e parrocchie della nostra città per ricevere segnalazioni di soggetti che ne possano usufruire. Come ho anche apprezzato che gli aiuti arriveranno tramite chi ha fatto la segnalazione. In sostanza l’Associazione quasi non comparirà per evitare di essere invasivi nei confronti delle famiglie e dei ragazzi. Conoscendo il Presidente, che da anni è impegnato in attività di Volontariato, sono certa della piena riuscita quest’anno dell’obiettivo da loro fissato. Come Comune abbiamo fornito un contributo economico per le borse di studio ma ora il grosso del lavoro è affidato a noi tutti. Una prima occasione per manifestare la nostra partecipazione alla iniziativa è l’appuntamento per domani sera, venerdì 22 novembre, allo spettacolo di beneficenza “Io” presso il cinema Circus, con offerte libere che andranno per finanziare il Progetto”.

Massimo Parenti ha sottolineato come “questo è il primo anno che attiviamo questa forma di solidaretà nei confronti di ragazzi meritevoli ma che – spesso – senza un aiuto di natura economica non possono continuare gli studi. Il nostro obiettivo è, con l’aiuto di tutti, poter annualmente non solo confermare le borse di studio ma aumentarne il numero ed i destinatari”.

Presenti alla Conferenza anche Simona Sperinteo e Massimo Liberatore dello spettacolo “Io” scritto da Massimo Liberatore e messo in scena con la regia della stessa Sperinteo e di Elisabetta D’Amore. Lo spettacolo prevede testi, balli, canti e coreografie e la partecipazione dei musicisti: Danny Manzo, batteria; Carlo Splendiani, chitarra; Pierpaolo Catena, basso; Andy Micarelli, tastiere e con Marianna Capone, voce e Mirco Salerni cantante .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *