martedì, Novembre 24, 2020
Home > Abruzzo > Comune di Atri, approvate in giunta opere pubbliche su viabilità e strutture pubbliche

Comune di Atri, approvate in giunta opere pubbliche su viabilità e strutture pubbliche

atri

ATRI – Nel corso dell’ultima giunta del Comune di Atri sono state approvate quattro delibere per altrettante opere pubbliche che verranno realizzate in città. La più importante, in termini di sforzo economico, riguarda la riapertura del chiostro e della palestra del Palazzo Cardiale Cicada i cui lavori saranno eseguiti a spese congiunte con la Provincia di Teramo. Ci sono poi due opere relative alla viabilità stradale periferica, rispettivamente del valore di 95 mila euro e di 65mila euro, e altre 65mila euro verranno impiegati per le strutture sportive della città: il campetto della Villa Comunale, la piscina, il campo di Fontanelle e quello di Casoli di Atri e il campetto di Fontanelle.

Nella prossima giunta saranno approvate altre due opere, una per migliorie al patrimonio immobiliare dell’ente con lavori anche alla scuola elementare di Fontanelle e una per la sistemazione di tutta la segnaletica orizzontale e verticale nell’intero territorio comunale. A breve, inoltre, il tecnico incaricato restituirà il progetto esecutivo per i lavori per l’edificio che ospiterà il Commissariato, per un importo di 4 milioni di euro, che rappresenta l’opera più significativa.

“Il nostro comune – spiega il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti – nonostante le difficoltà economiche, sta portando avanti molti progetti in grado di migliorare la città dal punto di vista viario, della sicurezza degli edifici e della fruibilità degli stessi e offrendo nuove strutture per rispondere alle esigenze della comunità. Dall’edificio per il Commissariato alla riapertura di tutti gli spazi del Palazzo Cicada, passando per la viabilità, le strutture sportive e le scuole. Un impegno che avevamo preso con i cittadini in campagna elettorale e che portiamo avanti con una attenta programmazione delle opere pubbliche”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *