sabato, 22 Febbraio, 2020
Home > Marche > Senigallia, aggredisce arbitro donna: squalificato per 3 anni

Senigallia, aggredisce arbitro donna: squalificato per 3 anni

giancarlo oddi

SENIGALLIA – Nella giornata in cui la serie A celebrava la giornata contro la violenza sulle donne, l’allenatore di una squadra giovanile aggredisce un arbitro donna, prendendola per il collo durante una partita di calcio a 5 under 17 e viene squalificato per 3 anni dal giudice sportivo, con una multa da mille euro; la Questura di Ancona sta valutando il Daspo. E’ successo a Senigallia, protagonista l’allenatore della Virtus Team Fabriano: lo scorso weekend aveva protestato con sempre più veemenza fino a passare alle ingiurie e all’aggressione fisica nei confronti dell’arbitro. Sono intervenuti dirigenti, giocatori e genitori della squadra senigalliese, poi i carabinieri. La ragazza è finita al pronto soccorso con prognosi di 7 giorni: dovrà portare un collarino per un po’. Il giudice sportivo ha squalificato per tre anni l’allenatore con multa di mille e euro e sconfitta a tavolino.     Il tecnico si è dimesso e scusato pubblicamente. Per lui possibili conseguenze penali se l’arbitro decide di denunciarlo. (fonte ANSA)
   

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *