giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “A SUA IMMAGINE” del 30 novembre alle 15.55 su RAI 1: la storia di Paolo Vallesi

Anticipazioni per “A SUA IMMAGINE” del 30 novembre alle 15.55 su RAI 1: la storia di Paolo Vallesi

a sua immagine
Anticipazioni per “A SUA IMMAGINE” del 30 novembre alle 15.55 su RAI 1: la storia di Paolo Vallesi
Immagine correlata
Un grande trionfo Sanremese, che schiude improvvisamente le porte del successo. E poi, inspiegabilmente, un lungo oblio durato quasi 20 anni. “Pensavano che mi fossi ritirato – racconta ora – ma non era così”. È la storia di Paolo Vallesi, vincitore morale del festival di Sanremo 1992 con “La forza della vita”. Una canzone amatissima dal pubblico e carica di un grande messaggio di speranza. E poi, dopo vent’anni di quasi anonimato, la seconda occasione, che si concretizza l’anno scorso con la vittoria al programma di Rai 1 “Ora o Mai più” Sabato 30 Novembre Paolo Vallesi si racconta a Lorena Bianchetti, nel tradizionale appuntamento di incontri del sabato pomeriggio di “A sua immagine” alle 15.55 su Rai1. Gli inizi in parrocchia, dove inizia a strimpellare e fonda il primo complessino rock, il suo rapporto con la fede, la famiglia, le Giornate mondiali della gioventù: la storia di un uomo che ha conosciuto il grande successo ed è stato capace di ritrovarlo, ma insieme la storia di un credente, che ha sempre cercato di portare, nelle sue canzoni, una testimonianza della sua fede. Alle 16:15 spazio alla rubrica de “Le ragioni della Speranza” che inaugura, con questa puntata, un nuovo straordinario viaggio alle radici del cristianesimo. Don Marco Pozza, infatti, porterà gli spettatori a scoprire l’Armenia, la prima nazione cristiana della Storia, iniziando da qui il commento ai Vangeli dell’Avvento.  In questo primo appuntamento, don Marco arà conoscere il monastero del Khor Virap, dove fu imprigionato San Gregorio l’Illuminatore, il monte Ararat e il magnifico complesso monastico di Noravank. Ad accompagnarlo ci saranno don Giovanni Biallo, dell’Opera Romana Pellegrinaggi, e Arminè Barseghian, giovane guida locale.     Questa puntata, prima e seconda parte, andrà in replica su Rai1, la domenica dalle 06:00 alle 06:30.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *