martedì, Dicembre 1, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film consigliato stasera in TV: “IL FUGGITIVO” domenica 1° dicembre 2019

Il film consigliato stasera in TV: “IL FUGGITIVO” domenica 1° dicembre 2019

film il fuggitivo

Il film consigliato stasera in TV: “IL FUGGITIVO” domenica 1° dicembre 2019 alle 21:25 su RETE 4  

Risultati immagini per il fuggitivo film poster

Il fuggitivo (The Fugitive) è un film del 1993 diretto da Andrew Davis, e interpretato da Harrison Ford e Tommy Lee Jones.

Il film è basato sulla serie televisiva Il fuggiasco (1963-1967), a sua volta ispirata da un fatto di cronaca realmente accaduto, ovvero l’omicidio di Marilyn Sheppard avvenuto nel 1954 nell’Ohio; dell’omicidio fu accusato il marito, il medico Sam Sheppard.

Grazie a questo film, Tommy Lee Jones ha vinto nel 1994 l’Oscar al miglior attore non protagonista.

Chicago. Il chirurgo Richard Kimble torna a casa una sera e trova la moglie Helen con il cranio fracassato, assassinata da un uomo con un braccio artificiale: sebbene provi a fermare l’aggressore, questi scappa. Non trovando segni di effrazione ed essendo Kimble l’unico erede della ricca moglie, il dottore viene dichiarato colpevole del delitto e condannato a morte. Durante il trasporto al penitenziario gli altri detenuti fanno sbandare il furgone cellulareper cercare di liberarsi, e il mezzo finisce su dei binari, venendo investito da un treno in corsa. Salvatosi dall’incidente, Kimble scappa. Il Marshal Samuel Gerard assume la direzione delle indagini, e con la sua squadra dà il via alle operazioni di ricerca per trovare Kimble.

Questi nel frattempo si reca in un ospedale per cambiare aspetto e guarire le ferite che ha riportato nell’incidente. Mentre esce dall’ospedale viene riconosciuto dal poliziotto che egli stesso aveva salvato dall’incidente ed è costretto a scappare usando un’ambulanza. Sfuggito alla cattura organizzata da Gerard, il chirurgo fa ritorno a Chicago per cercare il vero assassino e farsi dare dei soldi dall’amico e collega Charles Nichols. Al Cook County Hospital Kimble effettua una ricerca per trovare tutti i pazienti che hanno subito una modifica alla protesi del braccio destro dopo la data dell’omicidio della moglie, in quanto il braccio artificiale dell’assassino era stato danneggiato.

Più tardi, Kimble entra in casa di un ex agente di polizia, Frederick Sykes, e ha la conferma, dopo aver esaminato alcune foto, che egli è l’assassino. Scopre anche che Sykes è impiegato in una casa farmaceutica, la Devlin MacGregor, che è pronta a lanciare sul mercato un nuovo farmaco, il Provasic. Kimble aveva scoperto, prima dell’assassinio della moglie, che il Provasic causava danni al fegato, quindi deduce che Nichols, che guidava lo sviluppo del farmaco, aveva ordinato a Sykes di uccidere il chirurgo: la morte della moglie era stata un incidente. Gerard segue i ragionamenti del chirurgo e trae le stesse conclusioni.

Kimble prende quindi la metro per recarsi alla presentazione del farmaco, e durante il viaggio viene intercettato da Sykes. Questi uccide un poliziotto ma viene ammanettato al vagone della metro da Kimble. Quest’ultimo giunge all’hotel e interrompe il discorso di Nichols, che scappa. I due dottori e Gerard si ritrovano nella lavanderia dell’albergo e, dopo che il Marshal rivela a Kimble di aver capito chi è il vero assassino, il chirurgo neutralizza Nichols che stava per sparare a Gerard.

Regia di Andrew Davis

Con Harrison Ford, Sela Ward, Tommy Lee Jones e Julianne Moore

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *