martedì, Dicembre 10, 2019
Home > Marche > Abbandono scolastico, non male le Marche. Ascoli meglio delle altre province

Abbandono scolastico, non male le Marche. Ascoli meglio delle altre province

Ancona – Il 10,1% dei ragazzi marchigiani tra i 18-24 anni hanno abbandonato prematuramente gli studi. Sembra una cifra alta, ma in effetti non è così se la si paragona a quelle di altre realtà italiane.

Le Marche sono al quartultimo posto in Italia. Fanno meglio solo Emilia Romagna (9,90%), Umbria (9,30%) e Abruzzo (7,40%). I dati  elaborati da openpolis.it  sono riferiti al 2017. Gli abbandoni diventano il doppio in Sicilia e in Sardegna dove superano il 20%. In Lombardia sono il 12%, nel Lazio l’11% e in Toscana il 10,90% solo per citare qualche altra cifra.

Ma che dire delle province? La migliore è Ascoli Piceno con il 6,3%. Poi Pesaro/Urbino con 9,3%, Ancona con il 10,5%, Macerata 11,5% e infine Fermo con il 12,5%.

In Italia la provincia migliore è Chieti con solo il 4,5%. La peggiore da questa angolazione è il Sud della Sardegna con il 25,7%. Il report non fornisce i dati al livello comunale e secondo alcuni, gli indicatori possono mostrare dei limiti, in quanto spesso hanno solo una vista solo retrospettiva, ovvero la mancanza del conseguimento del diploma da parte degli studenti. In ogni caso gli indicatori sono rivelatori della “povertà educativa” e scolastica delle varie regioni italiane.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Roberto Guidotti
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: