domenica, 15 Dicembre, 2019
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film in seconda serata consigliato in TV: “I SOGNI SEGRETI DI WALTER MITTY” mercoledì 4 dicembre 2019

Il film in seconda serata consigliato in TV: “I SOGNI SEGRETI DI WALTER MITTY” mercoledì 4 dicembre 2019

film-i-sogni-segreti-di-walter-mitty

Il film in seconda serata consigliato in TV: “I SOGNI SEGRETI DI WALTER MITTY” mercoledì 4 dicembre 2019 alle 23:20 su PARAMOUNT Network (Canale 27)

I sogni segreti di Walter Mitty.jpg

I sogni segreti di Walter Mitty (The Secret Life of Walter Mitty) è un film del 2013 diretto da Ben Stiller e con protagonisti lo stesso Ben StillerKristen Wiig e Sean Penn.

Terzo film tratto dal racconto The Secret Life of Walter Mitty scritto da James Thurber nel 1939, il film è un remake del film del 1947 Sogni proibiti, prodotto da Samuel Goldwyn (padre di Samuel Goldwyn Jr.) e diretto da Norman Z. McLeod, seppure con uno sviluppo della trama completamente diverso. Infatti, mentre il film del 1947 aveva una trama giallanoir, quello del 2013 è in buona parte un road movie.

«Dedicated to those who made it.»

«Dedicato alle persone che l’hanno reso ciò che è (riferito al magazine Life).»

(Cheryl)

Walter Mitty è un grigio impiegato della rivista Life che lavora nell’archivio dei negativi da molti anni, con una madre anziana e una sorella aspirante attrice a cui badare; tuttavia, Walter è anche un moderno sognatore: senza mai uscire dalla propria città, compie regolarmente dei viaggi mentali lontano dalla sua noiosa esistenza, entrando in un mondo di fantasie caratterizzate da grande eroismo, appassionate relazioni amorose e costanti trionfi contro il pericolo. Nella realtà il timido Walter cerca, senza successo, di contattare l’anima gemella attraverso un sito di incontri online, che egli vede nella sua collega, Cheryl Melhoff, che incrocia spesso al lavoro ma con la quale non ha il coraggio di parlare.

Giungendo in ufficio, un mattino Walter scopre che la sua rivista è stata venduta a un altro gruppo e che è in corso una ristrutturazione aziendale con la prospettiva di numerosi licenziamenti tra il personale. Lo stesso giorno riceve per posta alcuni negativi con una lettera da Sean O’Connell, un celeberrimo fotografo che lavora per la rivista scattando immagini in giro per il mondo, ma solitario e misantropo tanto che nemmeno Walter l’ha mai incontrato di persona. O’Connell tuttavia è affezionato a Walter, che ritiene l’unico in grado di comprendere a fondo la sua arte, tanto che assieme alle foto gli ha inviato in dono un portafogli con il motto della rivista. Sean O’Connell scrive di avere realizzato una foto eccezionale, la numero 25 dei negativi inviati, e ritiene che debba essere usata per la prossima copertina della rivista. Il problema è che il negativo non è presente e Walter non riesce a trovarlo, mentre la nuova direzione della rivista preme per avere la foto il prima possibile in modo da pubblicarla nella copertina dell’ultimo numero di Life su carta, poiché poi verrà distribuita solo online.

Sentendo avvicinarsi la prospettiva del licenziamento, Walter cerca disperatamente di contattare Sean O’Connell, ma il fotografo è introvabile; cerca allora possibili indizi su dove potrebbe trovarsi in base agli ultimi negativi inviati. Grazie all’aiuto della collega Cheryl, scopre che Sean è stato da poco in Groenlandia e decide di partire alla sua ricerca. Seguendo le tracce del fotografo, dalla Groenlandia giunge in Islanda dopo essersi tuffato da un elicottero nel gelido Atlantico del Nord e recuperato da una barca di pescatori nella quale sperava di trovare Sean.

In Islanda, con un longboard come mezzo di fortuna, giunge fino a un paese sfollato nelle vicinanze dello Eyjafjallajökull con il vulcano che sta per eruttare; Walter riesce a scorgere in lontananza il fotografo, che da un aereo sta scattando le foto dell’eruzione appena iniziata, e viene salvato all’ultimo dal gestore di un albergo locale che lo conduce via in auto. Rassegnato per non essere riuscito a contattare Sean, se ne torna negli Stati Uniti.

Nel frattempo la situazione nella redazione della rivista è precipitata e sono iniziati i licenziamenti di massa. Walter deve confessare di avere perso il negativo e, a sua volta, perde il posto. Anche Cheryl è stata licenziata e la loro possibile relazione sembra sfumata.

Sconsolato, Walter se ne va a casa della madre, dove scopre che Sean si era recato a trovare proprio lei alcuni giorni prima, trovando abbastanza indizi per partire nuovamente alla sua ricerca, stavolta nel nord dell’Afghanistan ai confini con l’Himalaya.

Dopo un lungo e difficoltoso viaggio a piedi tra le nevi eterne in luoghi del tutto selvaggi e solitari, Walter incontra finalmente Sean O’Connell, mentre sta fotografando un rarissimo leopardo di montagna. Sean gli rivela di avere infilato la foto numero 25 nel portafoglio che gli aveva regalato, per fargli una sorpresa. Alla notizia, Walter si dispera dato che, per la frustrazione, ha gettato il portafoglio nell’immondizia, ma stando in compagnia di Sean se ne fa una ragione e infine torna a casa, non prima di essere fermato dalla polizia di frontiera al suo ingresso negli Stati Uniti e di essere liberato, a Los Angeles, grazie all’intervento del gestore del sito di incontri online con cui era in contatto.

Rientrato a casa, provato ma rafforzato nello spirito e nel corpo dalle durissime e straordinarie esperienze, scopre che la madre aveva conservato il suo portafoglio; può così portare orgogliosamente il negativo ritrovato alla sua ormai ex rivista, giusto in tempo per salvare l’ultimo numero che sta per uscire.

Dopo avere ritrovato l’amata Cheryl, Walter scopre, davanti a un’edicola, che la copertina è dedicata alle persone che hanno fatto la rivista in tutti quegli anni e che la foto scelta da Sean ritrae proprio lui.

Regia di Ben Stiller

Con: Ben Stiller, Kiersten Wiig, Adam Scott e Sean Penn

Fonte; WIKIPEDIA 



Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: