martedì, Novembre 24, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: i rossoblu tornano al successo battendo meritatamente il Gubbio 2-0. Terza vittoria consecutiva al Riviera

Sport, Samb: i rossoblu tornano al successo battendo meritatamente il Gubbio 2-0. Terza vittoria consecutiva al Riviera

di Marco De Berardinis

Le reti segnate entrambe nel primo tempo da Di Massimo e Cernigoi. Nella ripresa i rivieraschi hanno controllato la gara senza mai soffrire

SAMBENEDETTESE (4-2-3-1): Santurro; Rapisarda ©, Biondi, Carillo, Gemignani; Gelonese, Angiulli; Orlando (65’ Trillò),  Volpicelli (92’ Miceli), Di Massimo (46’ Frediani); Cernigoi (78’ Piredda). A disp. Raccichini, Zaffagnini, Bove, Brunetti, Garofalo, Malandruccolo, Panaioli. All. Paolo Montero

GUBBIO (3-4-2-1): Ravaglia; Cinaglia, Coda, Konatè; Munoz (32’ Benedetti), Lakti (58’ Meli), Malaccari ©, Filippini; Gomez (78’ Cesaretti), Sbaffo; Tavernelli. A disp.: Zanellati, Maini, Bacchetti, Battista, Zanoni, Sorrentino, Ricci. All. Vincenzo Torrente.

TERNA A.: Daniele Rutella di Enna. Assist. Mauro Dell’Olio di Molfetta e Pierluigi De Chirico di Barletta

MARCATORI:  10’ Di Massimo (S.), 29’ Cernigoi (S.),

AMMONITI: 41’ Biondi (S.), 45’ Benedetti (G.), 72’ Konate (G.),

ESPULSI:

ANGOLI:  1 – 8

RECUPERO: 1’ 1° T. – 4 ’ 2° T.

NOTE:  Serata invernale, temperatura di 10° C. circa. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori quantificabili in circa 2.500 unità, abbonati 1817. Presenti in curva sud una dozzina di tifosi umbri.

San Benedetto del Tronto – Nel posticipo serale che si sta per disputare in diretta TV, i rossoblu adriatici se la vedranno contro il Gubbio in una gara che i ragazzi di Montero dovranno assolutamente vincere dopo l’amaro pari di Imola per scalare posizioni in classifica. Il tecnico uruguagio però dovrà fare a meno degli infortunati Rocchi e Di Pasquale che saranno sostituiti rispettivamente da Gelonese e Carillo, al centro dell’attacco ci sarà il rientrante Cernigoi, Frediani si accomoda in panchina dopo aver smaltito lo stato influenzale, al suo posto Orlando, modulo scelto questa sera: 4-2-3-1. In casa eugubina il tecnico Torrente conferma per dieci undicesimi la formazione cha ha bloccato sullo 0-0 il Padova, l’unica novità riguarda Tavernelli che sostituisce Cesaretti in attacco, l’ex rossoblu Sorrentino si accomoda in panchina.

LIVE MATCH

PRIMO TEMPO

Ore 20:45, si parte. Calcio d’inizio battuto dal Gubbio che indossa un completo bianco (casacca e pantaloncini) con inserti rosso e blu sulle maglie, mentre i rivieraschi con la canonica casacca rossoblu con pantaloncini blu. I rossoblu in questo primo tempo attaccano da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.

Partono di gran carriera i rivieraschi che cingono subito d’assedio la porta difesa da Ravaglia.

2’: imbucata di Volpicelli per Orlando in area, l’attaccante rossoblu cicca la sfera solo davanti a Ravaglia e l’azione sfuma.

10’: GOOOL, questa volta la lunga sciabolata di Volpicelli in area, trova pronto Di Massimo dalla parte opposta che si libera di un difensore e trafigge l’incolpevole Ravaglia. Samb 1 – Gubbio 0.

14’: su azione di contropiede orchestrata dall’onnipresente Volpicelli, la sfera arriva sui piedi di Di Massimo che,solo davanti a Ravaglia, gli tira addosso, anziché fargli il pallonetto, visto che il portiere umbro era fuori dai pali. Samb vicinissima al raddoppio.

18’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Filippini, Coda scaglia un gran tiro dal limite dell’area, la sfera colpisce Biondi che si protegge il viso con le mani, gli umbri chiedono il penalty ma l’arbitro fa segno che è tutto regolare.

Con il passare dei minuti i rossoblu umbri prendono in mano il pallino del gioco guadagnando metri sul rettangolo verde, i rivieraschi si difendono con un po’ di affanno utilizzando l’arma dl contropiede.

29’: GOOOL, caparbia azione di Gemignani che fugge sulla sinistra, resiste a tre difensori umbri, va sul fondo mette in mezzo un rasoterra che Cernoigoi, ben appostato in area, finalizza in rete. Samb 2 – Gubbio 0.

30’: su imbucata del solito Volpicelli, Orlando viene anticipato di un soffio da Ravaglia.

32’: esce Munoz per far posto a Benedetti

37’: sugli sviluppi di un angolo battuto da Filippini, si crea una mischia in area rivierasca, i ragazzi di Montero riescono a fatica a spazzare la propria area e sventare la minaccia.

40’: ammonito Biondi

45’: ammonito Benedetti

Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi con i rossoblu in vantaggio per 2 – 0. Primo tempo condotto per buona parte dai rivieraschi passati quasi subito in vantaggio, il prevedibile ritorno degli umbri non ha scomposto più di tanto gli adriatici che di rimessa hanno messo spesso in ambasce la difesa umbra; il raddoppio è arrivato dopo un’azione caparbia di Gemignani lungo l’out mancino. I ragazzi di Torrente subita la rete hanno subito iniziato a macinar gioco collezionando ben sei calci d’angolo, ma il raddoppio di Cernigoi, ha tarpato loro le ali.

SECONDO TEMPO

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra.

Si riparte per la ripresa con un cambio effettuato dai rivieraschi e cioè:

46’: esce Di Massimo per far posto a Frediani

Il secondo tempo inizia con gli umbri in avanti alla ricerca del goal che riaprirebbe la gara, mentre gli adriatici agiscono di rimessa.

47’: su azione di contropiede Volpicelli arriva a tu per tu con Ravaglia, ma il numero uno ospite esce con ottima scelta di tempo e sventa la minaccia. Rivieraschi vicinissimi al tris.

55’: dopo uno scambio in area a tre tra Volpicelli, Cernigoi e Frediani, quest’ultimo va al tiro sotto misura, ma la mira è sbagliata e la sfera termina di poco alta sopra la traversa.

58’: esce Lakti per far posto a Meli

61’: un avventato retropassaggio di Biondi costringe Santurro ad un uscita disperata con i piedi che sventa così la minaccia.

Dopo 20 minuti della ripresa il tecnico Montero si cautela togliendo un centrocampista offensivo per inserire un difensore ……

65’: esce Orlando per far posto a Trillò

72’: ammonito Konatè

78’: esce Cernigoi per far posto a Piredda

78’: esce Gomez per far posto a Cesaretti

Nonostante la girandola delle sostituzioni, forze fresche in campo, la gara è di molto scesa di tono, gli umbri non riescono più ad essere incisivi, dall’altra parte gli adriatici cercano di addormentare il gioco.

82’: dopo uno slalom sulla fascia sinistra, Piredda effettua un cross basso, Gemignani riesce a tirare seppur sbilanciato, ma la sfera tocca il palo ed esce.

La stanchezza inizia a farsi sentire sulle gambe dei giocatori di entrambe le squadre, il Gubbio continua ad attaccare ma senza la necessaria forza, mentre la Samb controlla senza tanti problemi la gara.

92’: esce Volpicelli per far posto a Miceli

Dopo quattro minuti di recupero termina il match sul risultato di 2 – 0 in favore dei rossoblu; terzo 2-0 consecutivo al Riviera. Una vittoria meritata quella dei rivieraschi che, sin dalle prime battute della gara, hanno messo le cose in chiaro, giocando con quasi tutti gli effettivi nella metà campo eugubina, tant’è che il match è stato sbloccato dopo appena dieci minuti di gioco, il raddoppio del bomber Cernigoi, tornato al goal dopo quasi due mesi (ottavo centro per lui), ha chiuso di fatto il match nonostante la buona volontà degli umbri. Nella ripresa i rivieraschi hanno controllato senza grossi patemi la gara, portando in porto una vittoria più che meritata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *