lunedì, Novembre 30, 2020
Home > Abruzzo > Teramo,consiglio provinciale: approvata la variante al Prg di Tortoreto

Teramo,consiglio provinciale: approvata la variante al Prg di Tortoreto

teramo

Teramo – Il consiglio provinciale, ieri sera, ha approvato la variazione di bilancio per iscrivere in entrata i finanziamenti del quarto e quinto stralcio Anas per un totale di oltre 3 milioni e 100 mila euro. Si tratta di fondi sisma destinati al ripristino dei danni nelle seguenti strade:

  • provinciale Befaro, Castelli  – 443.000;
  • provinciale 37 Castelli – 221.925;
  • provinciale 19/a Miano/Villa Romita, Teramo  813.725;
  • provinciale 36 località Saputelli, Cermignano due interventi, il primo da  443.850 e il secondo da 621.390;
  • provinciale 48/b Torricella Sicura (via Alessandro Tassoni) 591.800.

Il Consiglio ha anche approvato il progetto di organizzazione per lo svolgimento del Servizio di controllo degli Attestati di Prestazione Energetica, servizio che, sulla base delle disposizioni regionali, da questo momento verrà svolto dalle Province.

Teramo, il consiglio provinciale ha dato parere favorevole alla variante del Piano regolatore di Tortoreto

Parere favorevole alla variante del Piano regolatore di Tortoreto. La profonda rivisitazione delle previsioni insediative ha riguardato gli ambiti del sistema ambientale (aree ed oggetti di interesse bio-ecologico, aree a rischio geologico ed idrogeologico, aree di interesse paesaggistico ed ambientale, sistema dei crinali, aree di attenzione archeologica e corridoio biologico e paesaggistico dell’ambiente fluviale) e quelli del sistema insediativo, soprattutto per gli insediamenti monofunzionali e per il territorio agricolo.

Il parere della Provincia è da ritenersi definitivo, dunque, il Comune di Tortoreto potrà approvare definitivamente il nuovo strumento urbanistico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *