martedì, Dicembre 1, 2020
Home > Marche > Matthias Martelli porta a Cagli il Mistero Buffo di Dario Fo

Matthias Martelli porta a Cagli il Mistero Buffo di Dario Fo

Matthias

Sabato 15 dicembre 2019 alle 21.00 sul palco di Cagli arriva Matthias Martelli con Mistero Buffo di Dario Fo, nella speciale edizione dei 50 anni dalla prima messa in scena di quello che è considerato uno dei capolavori del teatro italiano, considerato l’opera più straordinaria e monumentale di tutta la produzione del grande maestro Fo, con la regia di Eugenio Allegri.

Ora Matthias Martelli e il regista Eugenio Allegri sono arrivati all’edizione battezzata dei “50 Anni”  perché proprio cinque decenni or sono, il 1° ottobre del 1969, si presentava al pubblico italiano, per la prima volta, la prima versione del Mistero Buffo. Uno spettacolo che nello spirito più originale della Commedia dell’arte assunse, nel corso degli anni, tante diverse forme sempre nuove e irresistibili. L’ispirazione primaria del Mistero Buffo viene dall’antica tradizione delle giullarate medievali, nasce così un testo teatrale unico, caratterizzato dal linguaggio del nuovo grammelot, un capolavoro della satira politica contemporanea.

Matthias Martelli, con consolidata maestria, sarà ancora una volta da solo in scena

Nello spettacolo in scena verranno presentate alcune tra le più importanti giullarate di questo capolavoro, scelte tra quelle della prima edizione e altre non ancora affrontate. Matthias Martelli, con consolidata maestria, sarà ancora una volta da solo in scena, senza trucchi, “con l’intento di coinvolgere il pubblico nell’azione drammatica, passando in un lampo dal lazzo comico alla poesia, fino alla tragedia umana e sociale” toccando temi e argomenti che come sempre riguarderanno anche la società civile e il nostro tempo. 

Lo spettacolo è presentato in prima regionale, unica data nelle Marche per la stagione teatrale 2019 2020.

MISTERO BUFFO di Dario Fo – Edizione per i 50 anni

Produzione Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale in collaborazione produttiva con Art Quarium

con Matthias Martelli

regia Eugenio Allegri

regista assistente Alessia Donadio – luci e fonica Loris Spanu

artist management Serena Guidelli

ideazione video e colonna sonora Eugenio Allegri – montaggio e realizzazione video Fabrizio Garnero

Biglietti

Platea e palchi € 15,00 Ridotto € 10,00 – Loggione € 10,00

Prevendita online su www.liveticket.it/teatrodicagli

Prevendita biglietti a Cagli c/o Liveticket Point www.liveticket.it/point

– Antica Tabaccheria in Piazza Matteotti, 22 – Tel.0721.781881

Anche con Carta del Docente e 18App

Botteghino del Teatro: Tel. 0721 781341 – e mail: botteghino.teatrodicagli@gmail.com

www.teatrodicagli.it

Matthias Martelli – Urbino 1986 – È attore, performer, giullare, scrittore, autore-attore dello spettacolo Il Mercante di Monologhi, con quasi 300 repliche all’attivo. Ha vinto i premi Alberto Sordi, Locomix e Uanmensciò e figura nella Top Ten 2017 degli spettacoli più applauditi per Media&Sipario. È interprete di Mistero Buffo , solo in scena, con il benestare del Maestro Dario Fo e la regia di Eugenio Allegri, con la produzione del Teatro Stabile di Torino e Teatro della Caduta nel 2017, prodotto nuovamente nel 2019 dal Teatro Stabile di Torino per l’edizione speciale dei 50 anni, in tour in Italia e in Europa con oltre 100 repliche. È vincitore del prestigioso “Premio Nazionale di Cultura Frontino-Montefeltro”. Nel Nome del Dio Web è il suo ultimo spettacolo, prodotto dalla Fondazione TRG di Torino. È autore dei libri “Il Mercante di Monologhi”, SuiGeneris Edizioni,  “T’amo aspettando il contraccolpo” e “Nel nome del Dio Web”, Miraggi Edizioni. Nel 2019 è attore in Pierino e il Lupo di Prokofiev con l’orchestra del Teatro Regio di Torino. Nell’ambito formativo conduce diversi seminari, fra cui “Scopri il comico che c’è in te”, sulla costruzione del personaggio comico-poetico. Lo trovate in giro costantemente per città, teatri, piazze e paesi d’Italia e d’Europa con i suoi spettacoli e gli sghignazzi annessi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *