sabato, Dicembre 5, 2020
Home > Marche > Monteprandone, oggi seminario gratuito: verso la riforma del Terzo Settore

Monteprandone, oggi seminario gratuito: verso la riforma del Terzo Settore

seminario

MONTEPRANDONE – La riforma del Terzo Settore riguarda tutto il mondo non profit (associazioni, fondazioni, cooperative sociali, imprese sociali).

Gli enti dovranno decidere se iscriversi al Registro Unico o meno.

Quelli che decideranno di iscriversi dovranno:

  • aggiornare i propri documenti statutari;
  • conoscere bene gli obblighi previsti dal Codice del Terzo Settore.

È fondamentale quindi che tutti gli enti non profit siano informati sulla riforma del Terzo Settore e sui cambiamenti che produrrà per valutare come affrontarli.

A questo scopo, oggi pomeriggio, a partire dalle 17, si terrà un seminario gratuito presso GiovArti di Monteprandone (AP) in via Alcide de Gasperi n.235. L’evento è organizzato da Tornaconto&c., dallo Studio Bordoni, dall’Associazione Intellectus APS e da il Punto Giuridico, e si propone di offrire le informazioni fondamentali sulla riforma e cosa significa essere ente del terzo settore.

Durante il seminario gratuito verranno trattati i seguenti argomenti:

  • qual’è la situazione del mondo non profit oggi (tra vecchie e nuove regole in vigore);
  • le ultime novità normative;
  • i nuovi obblighi inclusi nella riforma;
  • le problematiche più comuni.

Durante l’incontro verranno anche dei consigli per aiutare gli enti presenti a scegliere cosa fare in maniera più consapevole.

Dobbiamo iscriverci per forza al Registro Unico?

In quale ente del Terzo Settore dobbiamo trasformarci?

Cosa succede alla sede di nostra proprietà?

Cosa succede se non ci iscriviamo?

La partecipazione al seminario è gratuita e aperta a dirigenti e operatori di qualsiasi tipo di associazione (volontariato, promozione sociale, culturale, sportiva dilettantistica, onlus, mutuo soccorso, ecc.), di cooperativa sociale e di impresa sociale.

La partecipazione non comporta alcun obbligo di acquisto né di partecipazione ad altri incontri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *