domenica, Ottobre 25, 2020
Home > Lazio > Codici: “I consumatori non devono pagare il fallimento di Mercatone Uno”

Codici: “I consumatori non devono pagare il fallimento di Mercatone Uno”

la sfida

Riceviamo dall’associazione Codici e pubblichiamo: Ordini mai evasi, soldi andati in fumo. È la triste fine degli acquisti effettuati da migliaia di clienti di Mercatone Uno, l’azienda fallita in estate. Nei giorni scorsi, in una lettera inviata a consumatori e creditori, il curatore fallimentare di Milano Angelo Russo ha comunicato lo scioglimento del contratto per l’acquisto di beni mobili con Shernon Holding Srl, società che controlla Mercatone Uno.

“I mobili già pagati non saranno mai consegnati – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – una decisione gravissima per i clienti, perché in alcuni casi parliamo di importi sostanziosi. Nelle settimane scorse, quando il dibattito era concentrato sul futuro dei lavoratori, ci eravamo permessi di sottolineare la necessità di non dimenticare i consumatori. Purtroppo questa decisione ci dice che sono stati ignorati. Non è giusto che il fallimento di Mercatone Uno ricada sui clienti – sottolinea l’avvocato Giacomelli – per questo siamo pronti ad intraprendere una difesa collettiva nel caso in cui la Procura dovesse accusare i vertici di bancarotta fraudolenta”.

I clienti coinvolti nel fallimento di Mercatone Uno possono richiedere chiarimenti ed assistenza contattando lo Sportello Lombardia di Codici al numero 02.36503438 oppure all’indirizzo email codici.lombardia@codici.org.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *