lunedì, Novembre 30, 2020
Home > Abruzzo > Domani la presentazione della Delegazione FAI di Teramo e del libro di Alberto Saibene

Domani la presentazione della Delegazione FAI di Teramo e del libro di Alberto Saibene

delegazione fai

Il 17 dicembre, alle ore 17:30, presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo la Delegazione FAI provinciale celebrerà un evento con una duplice finalità: mostrare alla cittadinanza la rinnovata squadra di lavoro e presentare la novità editoriale dello storico della cultura italiana del XX secolo Alberto Saibene. 

Verrà presentato il nuovo capo della Delegazione FAI

Il Presidente regionale FAI Abruzzo-Molise Massimo Luca’ Dazio presenterà il nuovo Capo Delegazione nominato al termine del mandato di Giovanna Marinelli. Pietro Costantini, infatti, guiderà per il prossimo triennio le attività del FAI sul territorio provinciale, coadiuvato da una squadra di delegati i cui nomi saranno resi pubblici durante la serata.
Per l’occasione sarà presentato il libro di Alberto Saibene  “Il Paese più bello del mondo. Il FAI e la sfida per un’Italia migliore” (UTET, 2019) che racconta per la prima volta la storia della più grande impresa culturale privata in Italia: il Fondo Ambiente Italiano. Una storia di passione e responsabilità, di resistenza quotidiana e di bellezza.

A dialogare con l’autore sarà Raffaella Morselli, Ordinario di Storia dell’arte moderna dell’Università di Teramo, e modererà l’evento la giornalista Anna Fusaro. La lettura di brani scelti sarà affidata alla voce di Vincenzo Macedone e il commento musicale alle note di Valentino Veraldi.
La duplice presentazione rende tangibile come il FAI  continui nel tempo la sua attività di tutela e valorizzazione del patrimonio storico-artistico-ambientale rinnovandosi costantemente, senza mai tradire la sua storia e la sua mission, anche sul nostro territorio. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *