giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Marche > Fano, Valentina Dallari a Passaggi di Natale 2019: “Non mi sono mai piaciuta”

Fano, Valentina Dallari a Passaggi di Natale 2019: “Non mi sono mai piaciuta”

valentina

Fano – Si chiama dismorfofobia e  nel linguaggio medico indica il timore ossessivo, specie in giovani donne, di diventare brutte e deformi. Ed è spesso associato all’anoressia.

Valentina ha poco più di vent’anni ed è già molto popolare grazie alla partecipazione ad una trasmissione tv di grande successo. I suoi modelli sono però le influencer del web, tutte belle e tutte magrissime. Anche Valentina è bella ma i suoi occhi non lo vedono. Così comincia la sua discesa agli inferi, un inferno che arriverà a pesare solo 37 chili.

Valentina racconta il proprio rapporto con l’anoressia

Questa giovane e tenace ragazza, che oggi ha 26 anni, si chiama Valentina Dallari, è una fashion blogger ed anche una delle dj più affermate del momento. Ha raccontato il suo rapporto con l’anoressia e la lotta per uscirne vincitrice in un libro dal titolo “Non mi sono mai piaciuta” (Piemme) che sarà presentato lunedì 16 dicembre alla Mediateca Montanari Memo di Fano (ingresso gratuito, inizio ore 18.30), quarto appuntamento di Passaggi di Natale, versione invernale di Passaggi Festival della Saggistica (VIII edizione, 22-28 giugno 2020). L’autrice converserà con Carolina Iacucci di Passaggi Cultura e con la radio speaker e dj Ivana Stjepanovic.

Valentina non si è mai piaciuta: “E quando dico mai intendo mai. Mamma ricorda sempre il mio volermi cancellare dalle foto con la penna”. “La dismorfofobia – spiega – è una malattia che colpisce il cervello e si collega ai nostri occhi. Molto spesso il giudizio negativo che diamo di noi stessi diventa così assoluto da portarci a vedere tutto sotto un’altra ottica, e quindi ‘ammala’ tutto quello che vediamo: il corpo, i rapporti, le situazioni».

“Ho iniziato a mettermi a dieta perché mi sentivo in dovere di perdere peso per i miei follower per cui ero un’icona”. La Dallari scrive che il suo intento non è dare consigli alle ragazze che stanno combattendo la malattia ma solo salutare per sempre quel mostro che per anni ha controllato la sua esistenza. Eppure il libro alla sua uscita è schizzato subito ai primi posti delle classifiche dei più venduti e non è difficile pensare che tra gli acquirenti ci siano molte giovani che la seguono su Instagram su cui conta circa un milione e duecentomila follower.

Passaggi di Natale è ideato e diretto da Giovanni Belfiori e promosso da Passaggi Cultura, con il patrocinio e contributo degli assessorati del Comune di Fano agli Eventi e Sviluppo Turistico, alla Cultura, alle Biblioteche, col sostegno di Enoteca Biagioli, Osteria Il Chiostro, Pietrelli Porte, Been Concept Store, Pasta Montagna, in collaborazione con Librerie Coop e Università di Camerino; media partner nazionale La Lettura, media partner locale Radio Fano, partner tecnici Fondazione Teatro della Fortuna, Casarredo e Agenzia Comunica.

Prossimi appuntamenti di Passaggi di Natale:

– Valentina Dallari autrice di “Non mi sono mai piaciuta” (Piemme), lunedì 16 dicembre, Memo ore 18.30.

– Carmine Abate autore di “L’albero della Fortuna” (Aboca Edizioni), sabato 21 dicembre, Memo ore 18.30.

www.passaggifestival.it 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *