venerdì, Dicembre 3, 2021
Home > Marche > Ancona, carne congelata spacciata per fresca: denunciato titolare di una azienda di refezione delle scuole

Ancona, carne congelata spacciata per fresca: denunciato titolare di una azienda di refezione delle scuole

truffa

ANCONA – Con l’avvio dell’anno scolastico 2019-2020, il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, unitamente al Ministero della Salute, ha realizzato un piano di controllo nazionale finalizzato alla verifica dei servizi di ristorazione e delle imprese di catering assegnatari della gestione mense presso gli istituti scolastici. Il monitoraggio è stato pianificato per accertare la regolarità di tali servizi erogati nelle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, partendo dagli asili nido fino agli istituti superiori, verificando le condizioni d’igiene nei locali di lavoro e nella detenzione degli alimenti, la rispondenza dei menù alle clausole contrattuali previste dai capitolati d’appalto, la qualità e la salubrità degli alimenti somministrati, non trascurando la regolarità delle maestranze impiegate ed il possesso di adeguata qualifica e preparazione professionale.

Spiccata una denuncia dai Nas Ancona

Ad Ancona è stato denunciato il legale responsabile di un’azienda gerente la refezione delle scuole d’infanzia, primaria e secondaria di un comune marchigiano per aver detenuto nel centro cottura, per la successiva somministrazione, carne bovina congelata contrariamente a quanto stabilito dal capitolato di appalto che prevedeva carne fresca. Sequestrati kg. 60 di carne per un valore complessivi di circa € 2.000.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net