mercoledì, Novembre 25, 2020
Home > Marche > Macerata, 800mila euro per la nuova bretella tra la S.S. “Val di Chienti” e la S.R. “Septempedana”

Macerata, 800mila euro per la nuova bretella tra la S.S. “Val di Chienti” e la S.R. “Septempedana”

bretella

È stato approvato il progetto esecutivo definitivo per la realizzazione della bretella che, a Villa Potenza di Macerata, collegherà la S.S.77 “Val di Chienti” con la S.R. 361 “Septempedana”. 

Ad annunciarlo lunedì in conferenza stampa è stato il presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari: “Con questo tratto stradale permettiamo a tutti coloro che vengono da Montecassiano, Montefano e comuni limitrofi e si dirigono in direzione Macerata, di oltrepassare Villa Potenza e non congestionare ulteriormente borgo Pertinace, già in sofferenza per il traffico. Per loro sarà possibile arrivare nella variante realizzata anni fa, attraversare il nuovo ponte e non entrare nel centro abitato di Villa Potenza, con indubbi benefici dal punto di vista della sicurezza, della fluidità della circolazione e della qualità ambientale”.

L’intervento, che oltre al rettifilo di 265 m a due corsie prevede la realizzazione di una rotatoria sulla “Septempedana”, è di 800mila euro e ricade nel territorio di Macerata.

“Il percorso per arrivare fino a qui non è stato facile – prosegue Pettinari -. Prima abbiamo avuto il patto di stabilità che non ci permetteva di effettuare i lavori, poi è subentrata la riforma delle Province e abbiamo visto svanire gran parte del lavoro progettato per la viabilità. Fortunatamente in tutti questi anni ho sempre sollecitato la Regione ad utilizzare quelle risorse che avevamo accantonato per le opere progettate e ce l’abbiamo fatta. Abbiamo stipulato una convenzione tra la nostra Amministrazione e la Regione Marche, e quest’ultima ha delegato la Provincia di Macerata alla progettazione e realizzazione dell’opera. In seguito al riordino e al trasferimento delle vecchie strade statali dalle province alla Regione Marche, oggi interveniamo tra la strada ex SS 361 di proprietà regionale, e la ex SS 77, di proprietà ANAS”.

Il lavoro è finalizzato a completare il raccordo della viabilità provinciale a Villa Potenza e si trova in una zona importante, uno snodo dove confluiscono numerose provinciali (Septempedana, Jesina, Cingolana) e dove c’è un progetto di riqualificazione che interessa il Centro Fiere e che farà il Comune di Macerata nei prossimi anni. 

“La vallata del Potenza – dichiara il Presidente della Provincia – non ha un collegamento con la superstrada, tutta la parte nord del territorio è tagliata fuori e occorre quindi completare il quadro viario: questo è un impegno che tutta la comunità si deve porre. Inutile pensare a nuove arterie o superstrade, è necessario intercettare risorse per creare interventi puntiformi, a stralci, che permettano di migliorare la situazione, trasferendo fuori dai centri abitati il traffico di chi deve semplicemente attraversare la zona”.

(Nella foto da sinistra Matteo Giaccaglia, Antonio Pettinari e Alessandro Mecozzi)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *