venerdì, Novembre 27, 2020
Home > Mondo > Texas, sparatoria in chiesa: tre morti

Texas, sparatoria in chiesa: tre morti

texas

Sparatoria ieri in una chiesa in Texas, a White Settlement, sobborgo di Fort Worth, mentre la messa veniva trasmessa in live streaming. Lo riportano i media locali, secondo i quali il video mostra una persona con indosso un cappotto estrarre quello che sembra un fucile. L’aggressore sembra sparare due volte prima di essere colpito a sua volta da colpi di arma da fuoco. Nella chiesa erano presenti guardie armate private. Oltre all’aggressore c’è un’altra vittima ed un ferito grave, che non ce l’ha fatta. Le immagini mostrano i fedeli cercare riparo, alcuni cercano invece di raggiungere l’aggressore agitando le loro armi.

L’aggressore avrebbe sparato una volta nella Chiesa del Texas per poi essere ucciso

Il capo del dipartimento di polizia di White Settlement, JP Bevering, ha detto che l’aggressore ha sparato una volta nella chiesa di West Freeway Church of Christ prima che due parrocchiani lo colpissero a loro volta per fermare l’attacco. L’uomo è deceduto.

I funzionari hanno detto che un altro uomo è stato ucciso ed un terzo è stato portato in ospedale in condizioni critiche. Ma anche la sua vita è stata spezzata.

Il direttore regionale del Dipartimento della pubblica sicurezza del Texas, Jeoff Williams, ha dichiarato che si è verificata una situazione estremamente drammatica.

“Sfortunatamente, questo paese ha vissuto così tanti di questi attacchi che ormai ci siamo abituati”, ha detto.

Il capo del dipartimento di polizia di Dallas, Renee Hall, ha dichiarato che si è trattato di “un atto malvagio di violenza”.


La chiesa ha trasmesso in streaming le riprese su YouTube. La visione non è più disponibile sulla piattaforma. Il filmato mostra il sicario che si alza da un banco e parla con qualcuno sul retro della chiesa prima di estrarre l’arma da fuoco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *