martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato stasera in TV: “INDIANA JONES E IL TEMPIO MALEDETTO” venerdì 3 gennaio 2020

Il film consigliato stasera in TV: “INDIANA JONES E IL TEMPIO MALEDETTO” venerdì 3 gennaio 2020

indiana jones e il tempio maledetto

Il film consigliato stasera in TV: “INDIANA JONES E IL TEMPIO MALEDETTO” venerdì 3 gennaio 2020 alle 21:15 su ITALIA 1

Risultati immagini per indiana jones e il tempio maledetto poster

Indiana Jones e il tempio maledetto (Indiana Jones and the Temple of Doom) è un film del 1984 diretto da Steven Spielberg con Harrison Ford e Kate Capshav, secondo episodio della saga cinematografica di Indiana Jones.

Shanghai, 1935. In un night club il professor Indiana Jones, archeologo e avventuriero, sta conducendo una trattativa con il gangster Lao Che. Quando l’accordo pare concluso, Indiana capisce di essere stato avvelenato: a caccia dell’antidoto in mano a Lao, prende in ostaggio Willie Scott, la cantante del locale, (nonché donna del gangster) scappando assieme a lei e all’aiuto del piccolo Shorty. I tre riescono a raggiungere un aereo e a lasciare il paese, ma i piloti del velivolo, al soldo di Lao, li lasciano precipitare sulle montagneindiane.

Salvatisi dall’impatto, vengono accolti da una tribù ridotta in miseria in seguito al furto di una pietra sacra, effettuato dal culto Thug del rinato palazzo di Pankot. Gli abitanti avevano molto pregato il dio Shiva di ricevere aiuto, e quando vedono Jones lo credono il loro salvatore. Deviando sulla strada perDelhi, i tre giungono a Pankot dove vengono accolti da un giovane Maharaja, che dichiara di non avere nulla a che fare con la sorte del povero villaggio. Durante la notte però Jones viene attaccato da un adepto e, trovato un passaggio segreto nella camera da letto di Willie, s’inoltra nei sotterranei dove sorge il Tempio del Male. Qui assiste a un sacrificio umano, fatto in nome della dea Kali.

Quando gli adepti se ne sono andati, Indiana recupera le pietre sacre, ma sente delle grida e scopre che i bambini spariti dal villaggio vengono schiavizzati per lavorare nelle miniere alla ricerca delle altre pietre sacre. Accecato dalla rabbia, l’archeologo si fa scoprire, venendo fatto prigioniero così come Willie e Short. Indiana viene drogato con il sangue della dea Kali, sotto il cui malefico influsso si accinge a sacrificare Willie alla divinità, ma Shorty riesce a farlo tornare in sé. Una volta liberatosi dei seguaci di Kali, cerca di affrontare il malvagio stregone Mola Ram, il capo del culto, che però scappa. Liberati i bambini, Indy, Willie e Shorty fuggono attraverso i binari della miniera, che lo stregone allaga, tentando di fermarli.

I tre giungono su di un pericolante ponte sospeso sopra un fiume, dove vengono accerchiati. Mola Ram gli intima di ridargli le pietre sacre, minacciando Shorty e Willie. Indiana combatte contro il malvagio sacerdote ed escogita allora uno stratagemma, facendo crollare il ponte e facendo precipitare Mola Ram che però si aggrappa. Dopo una lotta sui resti del ponte ormai caduto, anche Mola Ram precipita venendo divorato dai coccodrilli, grazie all’intervento dell’esercito inglese, Jones, Willie e Shorty possono riconsegnare la pietra sacra al villaggio.

Regia di Steven Spielberg

Con Harrison Ford e Kate Capshaw

Fonte: WIKIPEDIA



Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *