venerdì, 17 Gennaio, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “FUORI TG” dell’8 gennaio alle 12.25 su RAI 3: le verità nel bugiardino

Anticipazioni per “FUORI TG” dell’8 gennaio alle 12.25 su RAI 3: le verità nel bugiardino

fuori tg 10 gennaio
Anticipazioni per “FUORI TG” dell’8 gennaio alle 12.25 su RAI 3: le verità nel bugiardino Immagine correlata
Il foglietto illustrativo del farmaco nasce con finalità pubblicitarie, e spesso tende a sorvolare sugli effetti indesiderati del medicinale per esaltarne l’efficacia.
Oggi invece il bugiardino, come viene chiamato familiarmente, riporta tutte le informazioni sul farmaco, anche se non sempre di facile comprensione. Come leggerlo e interpretarlo correttamente? E chi controlla la veridicità di ciò che riporta?
Se ne parla mercoledì 8 gennaio a “Fuori Tg”,  lo spazio quotidiano di approfondimento del Tg3 a cura di Mariella Venditti e condotto da Maria Rosaria De Medici, con Isabella Marta dell’Agenzia Italiana del Farmaco e con la glottologa Lucia Di Pace.
In onda alle 12.25, su Rai3.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

One thought on “Anticipazioni per “FUORI TG” dell’8 gennaio alle 12.25 su RAI 3: le verità nel bugiardino

  1. RAI 3: le verità nel bugiardino
    A mio parere ciò che manca di importante nel bugiardino è un’informazione primaria.
    “Questo è un farmaco e va usato solo se per il bisogno del momento è prescritto solo dal medico.
    Non va usato come autoprescrizione, per prescrizioni passate in condizioni similari, per consiglio di amici”
    Questa informazione andrebbe scritta in grassetto subito dopo il nome e la evidenziazione del principio attivo poichè sta crescendo la autostima personale in tutto e la banalizzazione di tutto poichè tanto c’è dr Google .
    Dr. Andrea Guglielmetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: