domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “LE PAROLE DELLA SETTIMANA” dell’11 gennaio alle 20.20 su RAI 3: ospite Tullio Solenghi

Anticipazioni per “LE PAROLE DELLA SETTIMANA” dell’11 gennaio alle 20.20 su RAI 3: ospite Tullio Solenghi

le parole della settimana
Anticipazioni per “LE PAROLE DELLA SETTIMANA” dell’11 gennaio alle 20.20 su RAI 3: ospite Tullio Solenghi
Risultati immagini per le parole della settimana comunicati rai
Sarà Tullio Solenghi il protagonista dell’intervista di copertina della tredicesima puntata de Le Parole della settimana, il programma condotto da Massimo Gramellini, in onda sabato 11 gennaio alle 20.20 su Rai3. Mattatore, insieme all’amico di sempre del Massimo Lopez & Tullio Solenghi show è ritornato sul palcoscenico con una carrellata di voci, imitazioni, sketch di improvvisazioni caratterizzati dal loro inconfondibile “marchio di fabbrica”. Nel corso della puntata saranno ospiti anche Pierfrancesco Favino, acclamato protagonista di Hammamet, il film diretto da Gianni Amelio dedicato agli ultimi giorni di vita dei Bettino Craxi, Maria Cuffaro uno dei volti storici del TG3 e Cristina Parodi, esperta delle vicende reali inglesi recentemente funestate dalla cosiddetta “Megxit”. Saranno collegati con lo studio anche l’ex Ministro dell’Interno Marco Minniti, il giornalista e scrittore Gianpiero Mughini e l’astronauta Paolo Nespoli, collegato dalla base Nasa di Houston. Ad arricchire la puntata anche la storia di Marco Rodari, in arte il Clown Pimpa, che da dieci anni passa la metà del suo tempo nelle zone “calde” del Medio Oriente e tra palazzi distrutti, macerie, attentati, missili, e violenza per stupire e regalare un sorriso e un momento di meraviglia ai bambini afflitti dalla guerra. Come di consueto in apertura e in chiusura di puntata la “Dedica” e la “Buonasera”, i due monologhi di Massimo Gramellini ispirati da fatti di cronaca. Le Parole della Settimana è un programma di Laura Bolio, Claudia Carusi, Ilenia Ferrari, Massimo Gramellini, Andrea Malaguti e di Francesca Filiasi, Federico Taddia.