sabato, Settembre 25, 2021
Home > Italia > Capitano Ultimo, domani la decisione del Tar sulla scorta

Capitano Ultimo, domani la decisione del Tar sulla scorta

capitano ultimo

“Il 14 gennaio il Tar Lazio delibera sulla revoca della scorta al Capitano Ultimo. Il 15 gennaio il Capitano Ultimo ricorda con i suoi carabinieri l’arresto di Riina.

Alla fine a chi importa se la tutela alla sicurezza del carabiniere Capitano Ultimo e alla sua famiglia viene negata. In fondo Ultimo è solo un carabiniere, se l’è cercata. E la Mafia non esiste, come diceva Riina”.

Così il Colonnello Sergio De Caprio sul proprio profilo Facebook. Domani il Tar del Lazio si pronuncerà in merito al ricorso per il reintegro della scorta, dopo il rinvio stabilito lo scorso 3 dicembre, con conferma della sospensiva.

I giudici avevano accolto in prima istanza il ricorso presentato dal legale Antonino Galletti. “Le nostre ragioni sono state accolte in sede d’urgenza e questo dimostra che il colonnello De Caprio vive in una condizione di pericolo concreto”, aveva dichiarato l’avvocato. 

Ricordiamo di seguito il contenuto della “Comunicazione di avvio del procedimento di revoca, ai sensi dell’art.7 della legge 241/1990″: “Si comunica che, su conforme parere della Commissione Centrale Consultiva per l’adozione delle misure di protezione personale, di cui all’art.3 del DL 83/2002, convertito dalla legge 133/2002, è stato dato avvio al procedimento di revoca del dispositivo di 4° livello “tutela su auto non protetta” in atto a protezione della S.V., atteso che dall’istruttoria svolta in sede locale ed a livello centrale non sono emersi specifici indicatori di rischio riferiti alle ipotesi di pericolo o minaccia di cui all’art. 1 del DL. 83/2002, anche con riferimento agli episodi incendiari citati nella sentenza del Tribunale Amministrativo del Lazio n.8249/2019, che non sono risultati riconducibili alla Sua sicurezza personale, nè sono stati evidenziati ulteriori elementi che inducono a ritenere necessario il mantenimento di uno dei dispositivi di cui all’art. n.8 del DM 28 maggio 2003”.

Sono in tantissimi a sostenere il Capitano Ultimo in un momento tanto delicato. Non si ferma infatti a petizione (https://www.change.org/p/l-arma-dei-carabinieri-per-il-reintegro-immediato-della-scorta-al-col-sergio-de-caprio) avviata dai sostenitori del Capitano Ultimo, che ha ormai quasi oltrepassato la soglia delle 155mila firme. Ridate la scorta al Capitano Ultimo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net