giovedì, Settembre 24, 2020
Home > Mondo > Libia, sì all’embargo delle armi e alla soluzione politica

Libia, sì all’embargo delle armi e alla soluzione politica

libia

Così, sulla Libia, Giuseppe Conte sul proprio profilo Facebook: “Lavoriamo per un efficace cessate il fuoco e per alimentare un processo politico in modo da rilanciare le funzioni del Consiglio presidenziale libico e del Governo libico per una stagione di riforme che riguardi il piano politico-istituzionale, economico, di sicurezza”.

L’Italia crede nella forza della diplomazia e della politica e ritiene inaccettabile la soluzione militare. Tutti dobbiamo condividere questo obiettivo a Berlino”.

I paesi che si sono interessati al caso Libia hanno concordato di non fornire ulteriore supporto militare alle parti in guerra nel paese fino a quando dura il cessate il fuoco.

Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha annunciato al summit di pace di domenica a Berlino dopo circa quattro ore di colloqui:

“Abbiamo concordato un piano globale. Posso dire che tutti i partecipanti hanno lavorato insieme in modo costruttivo”.

“Siamo tutti d’accordo sul fatto che dovremmo rispettare l’embargo sulle armi e che l’embargo sulle armi dovrebbe essere controllato in maniera più decisa di quanto non sia stato fatto in passato”.

I leader delle parti in guerra della Libia e le potenze straniere si sono incontrati per discutere dei modi per porre fine al conflitto di lunga data nel paese nordafricano ricco di petrolio.

Il capo del governo di Tripoli, riconosciuto a livello internazionale, Fayez al-Sarraj, e il suo rivale, comandante militare rinnegato Khalifa Haftar, hanno partecipato al vertice sostenuto dalle Nazioni Unite nella capitale tedesca, il primo di questi eventi dal 2018.

“Per attuare le altre fasi del processo e della soluzione politica, la posizione aggressiva di Haftar deve finire”, ha detto Erdogan nei commenti trasmessi dalla televisione turca all’inizio di un incontro con il presidente russo Vladimir Putin.

Domenica, il presidente francese Emmanuel Macron si è scagliato contro gli schieramenti di truppe straniere nella Libia devastata dalla guerra, affermando che tale intervento deve servire solo a sedare il conflitto.

Esprimendo le sue “acute preoccupazioni per l’arrivo di combattenti siriani e stranieri nella città di Tripoli”, Macron ha affermato che “tutto questo deve finire”.

In sostanza, c’è l’accordo degli 11 Paesi coinvolti nella crisi della Libia, ma non c’è la firma dei due leader libici in guerra tra loro. Questo l’esito della Conferenza di Berlino, che si è chiusa dopo quattro ore di trattative. E’ arrivato il via libera alle conclusioni finali del summit, secondo la bozza circolata nelle ultime ore. Al tavolo riuniti tutti i Paesi Ue ed extra Ue che hanno dato il loro ok alla dichiarazione finale. Mancano, tuttavia, il premier del Governo di accordo nazionale di Tripoli Fayez al Sarraj e il generale Khalifa Haftar.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *