domenica, Aprile 11, 2021
Home > Abruzzo > Meteo: esperti del settore pronti ad inserire l’inverno 2019/2020 tra i più caldi degli ultimi 30 anni ma…

Meteo: esperti del settore pronti ad inserire l’inverno 2019/2020 tra i più caldi degli ultimi 30 anni ma…

meteo

Meteo: il weekend appena trascorso ha iniziato a toccare temperature più basse rispetto all’inizio inverno con qualche nevicata ma sempre oltre gli 800 Mt. Anche questa settimana manterrà min e max al di sopra delle medie stagionali ma seppure le probabilità quest’anno siano alquanto basse non è possibile escludere  a partire dalla seconda decade di febbraio quello che gli americani chiamano “STRATWARMING”, cioè il riscaldamento della stratosfera, che regalerebbe in Europa e quindi nella nostra amata penisola l’arrivo di tanta aria gelida e quindi il crollo delle temperature con perturbazioni e neve fino alle coste.

Ma veniamo ai giorni di questa settimana che è appena iniziata e precede i “giorni della merla” dove “litigano alta e bassa pressione” come hanno spesso fatto appunto recentemente.Lunedì termina la perturbazione del weekend appena terminato con alcune nevicate sopra i 1200 mt nell’Appennino centrale e più sole al Sud mentre forti piogge sulle isole in prevalenza sulla Sardegna dove saranno accompagnate anche da forte vento e mareggiate.

Martedi, secondo le previsioni meteo, ancora la Sardegna coinvolta in perturbazioni e questa volta condizionata da aria fredda dalla Spagna con probabili ma brevi piogge mentre sul resto di Italia si farà sentire maggiormente l’alta pressione. Mercoledì e giovedì con le temperature ancora sopra la media (max sui 10-12° e min che non arriva quasi mai a 1°) possono essere in gran parte dell’Italia le giornate giuste per… Lavare l’auto, fare una bella passeggiata, stendere i panni etc. dove tornerà una maggiore stabilità atmosferica e sole sul 90% del paese (purtroppo escludendo la sola Val Padana dove persistono nebbie e il clima più rigido). Venerdì una perturbazione dal Nord Est Europa dovrebbe portare alcune piogge sulla parte nordorientale ma sempre con temperature sopra la media.

RD Leo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *