martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Mondo > Il coronavirus spaventa il mondo. L’Oms: “Non è emergenza”

Il coronavirus spaventa il mondo. L’Oms: “Non è emergenza”

pazzi

Un week end di Speranza a Wuhan. I festeggiamenti organizzati per domani per il Capodanno Cinese sono stati sospesi dalle autorità cinesi a causa del propagarsi del CORONAVIRUS 2019-nCoV (non ha una vera e propria identità ma viene definito a tutt’oggi “polmonite virale delle cause sconosciute”) che a detta di alcuni esperti si tratta di un figlio del progenitore della SARS (2002/2003) simile per 89% ai Sarbecovirus che appartiene al gene Betacoronavirus.

Conoscendone la mappa di origine sembra già possibile un vaccino entro max 7-8 gg e soprattutto è stato confermato che non si trasmette con il cibo.
Sebbene di 1072 casi sospetti ben oltre 800 sono stati accertati e purtroppo già 26 morti l’Organizzazione mondiale della sanità non dichiara emergenza internazionale.  Effettivamente in Europa “solo” quattro casi sospetti in Scozia, due in Nord Irlanda mentre a Parigi uno è stato smentito poche ore fa.


E in Italia quale è “la stato d’arte”? La cantante barese che è al Policlinico dopo un tour in Oriente questa mattina sembrerebbe fuori pericolo in quanto dovrebbe trattarsi solo di una semplice polmonite si attende conferma definitiva. A Fiumicino già attivo lo scanner per 202 passeggeri e i controlli procedono tuttora. L’Organizzazione mondiale della sanità non dichiara emergenza internazionale. Per quando concerne gli italiani presenti in questo weekend a Wuhan hanno avuto disposizioni di serrarsi in abitazione, disinfettanti quotidianamente le mani e uscire raramente solo per approvvigionamenti di cibo. Concludiamo aggiungendo che il danno sembra concentrarsi in Cina in quanto la paura VIRUS a pure affondato da ieri le Borse, debole anche lo yuan.

RD Leo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net