sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Tgr RegionEuropa” del 26 gennaio alle 11.30 su RAI 3: guerra dei dazi e web tax

Anticipazioni per “Tgr RegionEuropa” del 26 gennaio alle 11.30 su RAI 3: guerra dei dazi e web tax

tgr regioneuropa del 5 aprile

Anticipazioni per “Tgr RegionEuropa” del 26 gennaio alle 11.30 su RAI 3: guerra dei dazi e web tax

Risultati immagini per tgr regioneuropa rai

La seconda fase dei dazi Usa potrebbe essere ancor più penalizzante per l’agroalimentare italiano di quanto non sia già stata la prima: a peggiorare la situazione anche la decisione francese di trattare direttamente con gli Stati Uniti sulla web tax, anziché come Unione Europea. Lo affermano il presidente di Filiera Italia, Luigi Scordamaglia, e il presidente di Coldiretti, Ettore Prandinini, intervistati da Antonio Silvestri per “RegionEuropa”, il settimanale europeo della Tgr a cura di Dario Carella in onda domenica 26 gennaio alle 11.30 su Rai 3. Scordamaglia interviene anche sulla necessità di scongiurare i possibili effetti della Brexit se entro la fine dell’anno non ci sarà un accordo con l’Ue. Gli attori del comparto agroalimentare italiano intervengono, inoltre, su uno dei meccanismi con cui in diversi paesi dell’Ue la dieta mediterranea viene colpita e cioè con le fuorvianti “etichette a semaforo”. Il Crea, presentando un nuovo portale web per educare i consumatori a una scelta consapevole degli alimenti, evidenzia la differenza tra etichette semaforo e Nutriscore, cosiddette etichette direttive, e il sistema italiano dell’etichetta a batteria, informativa che vuole rendere il consumatore in grado di comprendere se può o meno assumere una certa quantità di sale, o grassi o zuccheri grazie alle indicazioni fornite.
Alla viglia della Giornata della Memoria della Shoa, inoltre, “RegionEuropa” ospita in studio a Milano lo scrittore Gabriele Nissim, Presidente di Gariwo Le Foreste dei Giusti. Afferma lo scrittore: “Ripercorrendo e ricordando il genocidio del popolo ebraico da parte dei nazisti, si afferma la necessità non solo della memoria affinché non accada mai più, ma si prosegue in un’opera che non deve mai essere considerata conclusa: quella di instillare ,a partire dall’insegnamento scolastico, gli anticorpi del bene verso i rigurgiti dell’antisemitismo tornati ad affacciarsi in molti paesi europei”.
Da Rimini l’apertura delle celebrazioni del centenario felliniano denso di appuntamenti anche in Europa: l’ex Sindaco di Milano Paolo Pillitteri racconta a “RegionEuropa”, in una intervista con Dario Carella, episodi inediti della vita artistica di Federico Fellini, con cui condivise una lunga amicizia personale.
In conclusione di puntata la rubrica “Opportunità Europee”, le opportunità offerte per le piccole e medie imprese alla Rete Enterprise Europe Network, un approfondimento sulla tutela della proprietà intellettuale sul mercato cinese e un evento business to business con industrie ricerca francese.