venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 30 gennaio alle 21.25 su RETE 4: l’allarme coronavirus e l’intervista a Luca Zaia

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 30 gennaio alle 21.25 su RETE 4: l’allarme coronavirus e l’intervista a Luca Zaia

dritto e rovescio

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 30 gennaio alle 21.25 su RETE 4: l’allarme coronavirus e l’intervista a Luca Zaia 

A “Dritto e Rovescio” l’allarme coronavirus e l’intervista a Luca Zaia

Giovedì 30 gennaio, in prima serata, nuovo appuntamento con “Dritto e rovescio”, il programma di approfondimento e inchiesta condotto da Paolo Del Debbio.
 
In apertura, l’intervista al presidente della Regione Veneto Luca Zaia (in diretta, ore 21.30) sui risultati delle recenti elezioni in Emilia-Romagna e Calabria e su temi di stretta attualità politica, dal fenomeno del movimento delle Sardine alle polemiche contro la Lega.
 
Al centro della puntata anche i prossimi voti regionali e, in particolare, le elezioni in Toscana che si svolgeranno in primavera, altra “Regione rossa”. Se ne discute in studio con il senatore Davide Faraone (Italia Viva), il deputato Alessandro Cattaneo (Forza Italia), il direttore de “La Verità” Maurizio Belpietro e i giornalisti Giuseppe Cruciani e Gaetano Pedullà.
 
Attraverso l’aiuto di esperti in studio, focus sul Coronavirus, il “virus cinese” che ha infettato quasi 6 mila persone (ha superato l’epidemia di Sars) e ne ha uccise oltre 130 avanza e allarma la comunità scientifica, creando paure di contagio in tutto il mondo e anche l’Italia è molto preoccupata.
 
E ancora, si accendono i riflettori sul tema dei cosiddetti “furbetti” analizzando il fenomeno da una doppia prospettiva: da un lato gli abusi rispetto all’utilizzo del reddito di cittadinanza scoperti dalla Guardia di Finanza e dall’altro i casi di dipendenti statali accusati di assenteismo.
 
Infine, “faccia a faccia” con Mario Giordano sui guadagni degli influencer. Alla discussione partecipano anche Francesco ChiofaloJacopo FoDaniela Martani e Ludovica Pagani.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *