domenica, Novembre 29, 2020
Home > Abruzzo > Ampliamento discarica Santa Lucia di Atri, Forza Italia dice no

Ampliamento discarica Santa Lucia di Atri, Forza Italia dice no

atri

ATRI – “Il Commissario provinciale di Forza Italia Gabriele Astolfi, unitamente al Coordinatore Comunale di Forza Italia Sez. di Atri Mauro D’Argenio e Forza Italia Silvi, ribadiscono il loro parere contrario, all’ampliamento della discarica Santa Lucia di Atri”.

Nonostante la bocciatura del progetto dell’ampliamento del sito atriano, avvenuta lo scorso anno da parte del comitato regionale per la valutazione di impatto ambientale, il “CONSORZIO PIOMBA-FINO” continua incessantemente a chiedere proroghe (inspiegabilmente concesse dagli organi regionali). Dopo oltre dieci anni di battaglie, la triste storia della discarica di Atri sembra non voler volgere ad un epilogo.

“Bisogna per prima cosa tutelare l’ambiente e la salute dei nostri concittadini”, afferma Gabriele Astolfi. “Le istanze e le osservazioni presentate dal  “CONSORZIO PIOMBA-FINO” a sostegno del loro progetto, non guardano all’interesse della collettività atriana e sono prive di spiegazioni su come vorrebbero superare le problematiche ambientali che il loro piano avrebbe sul nostro territorio, in particolar modo sulla Riserva naturale regionale dei calanchi, oasi WWF, distante poche centinaia di metri.”

Per queste motivazioni Forza Italia chiede, che venga applicato un piano regionale adatto al territorio, che guardi al domani e che sia mirato alla diminuzione della produzione di rifiuti, implementando e ottimizzando gli strumenti già a nostra disposizione come la raccolta differenziata, piuttosto che continuare a creare “bombe ecologiche” che avvelenano il futuro dei nostri figli e della nostra terra.Forza Italia rimane al fianco dei cittadini di Atri ed esprime solidarietà all’assessore all’ambiente Mimma CENTORAME, al Sindaco Piergiorgio FERRETTI e a tutta l’Amministrazione Comunale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *