mercoledì, 1 Aprile, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: immeritata sconfitta dei rossoblu, battuti 1-0 dal Modena

Sport, Samb: immeritata sconfitta dei rossoblu, battuti 1-0 dal Modena

di Marco De Berardinis

Dopo un buon primo tempo e una buona ripresa, i rivieraschi sono calati nel finale. Rete decisiva siglata da Spaviero a 4’ dal termine

Altra sconfitta per i rossoblu, anche in questo caso immeritata, come era successo contro la Fermana, questa volta a far festa è stato il Modena che al Braglia ha battuto i rivieraschi 1-0. Dopo un buon primo tempo, i rossoblu sono calati nella seconda parte della ripresa, subendo la rete decisiva del neo entrato Spaviero a quatto minuti dal termine.

Contro gli emiliani il tecnico Montero effettuava tre cambi rispetto alla formazione che aveva perso contro la Fermana, nello specifico Miceli sostituiva lo squalificato Di Pasquale in difesa, il febbricitante Frediani veniva sostituito da Gelonese a centrocampo, mentre in avanti Di Massimo veniva preferito a Volpicelli.

PRIMO TEMPO

Partivano di gran carriera le due squadre senza tanti tatticismi, erano i padroni di casa per primi a farsi vedere dalle parti di Massolo; al 2′ Spagnoli riceveva palla a metà campo e provava la percussione guadagnandosi un fallo sull’intervento di Miceli, sulla susseguente punizione battuta da Tulissi, staccava in presa aerea Massolo facendo sua la sfera. I rossoblu rispondevano al 5′ con una punizione dai venti metri, batteva Di Massimo, Biondi staccava di testa in area, la sfera sfiorava la traversa. Quattro minuti più tardi erano ancora i rivieraschi a menar la danza; Rapisarda serviva un filtrante per Orlando, questi saltava Varutti e provava la conclusione, Gagno parava in due tempi.

Al 13′  i gialloblu reclamavano un calcio di rigore per un atterramento in area di Spagnoli ad opera di Miceli, ma l’arbitro lasciava proseguire. Al 24’ veniva annullata una rete ai rossoblu, Di Massimo veniva pescato in offside su assist di Cernigoi. Un minuto più tardi lo stesso Di Massimo a tu per tu con Gagno tirava incredibilmente fuori. Al 29′ palla in verticale per Cernigoi che si liberava di Ingegneri e provava la conclusione, grande copertura di Zaro che deviava in angolo. Sul susseguente angolo occasione per Angiulli, che provava il tiro dal limite ma la palla finiva a lato.

Al 33′ Di Massimo riceveva all’altezza della metà campo, si gira e serviva una grande palla per Cernigoi, al limite del fuorigioco, l’attaccante prova ad addomesticare la sfera davanti a Gagno, ma un prodigioso recupero di Mattioli vanificava tutto. Al 36′ Di Massimo serviva Rapisarda che controllava e metteva un bel cross in mezzo; Ingegneri anticipava Cernigoi, ma sulla ribattuta la palla arrivava allo stesso Di Massimo che tirava di prima intenzione, ma la sfera terminava a lato.

Al 41′ rispondeva il Modena con Ferrario, il tiro dell’attaccante gialloblu veniva parato a terra da Massolo. Due minuti più tardi Rapisarda si liberava di un avversario servendo Orlando, il tiro di quest’ultimo dalla distanza, sfiorava l’incrocio dei pali. Allo scadere ci provava Cernigoi su assist di Orlando, il tiro del centravanti rossoblu non centrava lo specchio della porta. Terminava qui il primo tempo sul risultato di 0-0, una prima frazione di gioco sostanzialmente equilibrata con le due squadre che hanno badato più ad offendere che a difendersi, giocando a viso aperto ma creando pochi grattacapi ai portieri avversari.

SECONDO TEMPO

La ripresa iniziava con gli emiliani che partivano a spron battuto alla ricerca del vantaggio; al 46′ subito un’occasione per Ferrario, questi controllava in area ma veniva rallentato da Massolo; l’attaccante si allargava e serviva Spagnoli, con un po’ di fatica la retroguardia rivierasca sventava la minaccia. Al 54′ Varutti scendeva sulla fascia e dal fondo metteva in mezzo, Daví provava a colpire di testa, palla insidiosa, ma Massolo bloccava.

I rossoblu rispondevano al 55′, Gelonese scambiava con Volpicelli e provava il tiro dai 20 metri, la sfera sorvolava la traversa. Al 62′ dopo uno scambio con Ferrario, Spagnoli andava al tiro, palla alta. Tre minuti più tardi Rocchi scambiava con Gelonese e allargava per il neo entrato Volpicelli, il tiro di quest’ultimo dal limite dell’area terminava alto. Volpicelli ci riprovava al 70’, ricevuta palla da Gemignani, provava il mancino, anche in questo caso la sfera terminava alta.

Al 77′ il Modena in contropiede andava vicino alla segnatura, Ferrario ricevuta palla da Tulissi, entrava in area caricando il destro, grande la risposta di Massolo che parava a terra. I rossoblu rispondevano due minuti più tardi con il neo entrato Grandolfo, ma il suo tiro al limite dell’area terminava fuori. Le due squadre cercavano in tutti i modi di superarsi, ma peccavano di precisione dei sedici metri finali.

Quando la gara sembrava incanalarsi sullo 0-0, arrivava la rete del Modena. Correva l’86′ quando i gialloblu battevano un angolo, la sfera finiva sui piedi di Spaviero che si cimentava in uno slalom in area rossoblu, poi lasciava partire un tiro che si infilava sul secondo palo dove Massolo non poteva arrivare. Modena 1 – Samb 0. La gara finiva praticamente qui, con i rossoblu che nei minuti finali di gara erano incapaci di portare pericoli verso la porta difesa da Gagno.

Questo il tabellino della gara Modena – Sambenedettese.

Modena (4-3-1-2): Gagno; Mattioli (92’ Politti), Ingegneri, Zaro, Varutti; Davì ©, Rabiu, Muroni (63’ Pezzella); Tulissi; Ferrario (92’ Stefanelli), Spagnoli (80’ Spaviero). A disp.: Pacini, Giron, Bearzotti, Narciso, Boscolo, De Grazia, Laurenti, Rossetti. All. M. Mignani

Sambenedettese (4-3-3): Massolo; Rapisarda ©, Miceli, Biondi (71’ Carillo), Gemignani (88’ Piredda); Rocchi, Angiulli, Gelonese; Orlando (46’ Volpicelli), Cernigoi (71’ Grandolfo), Di Massimo (80’ Trillò). A disp.: Fusco, Vento, Cenciarelli, Piredda, Malandruccolo, Panaioli, Rea. All. P. Montero

TERNA A.: Michele Di Cairano di Ariano Irpino. Giudici di linea: V. Madonia/A. Lalomia

NOTE: Pomeriggio quasi primaverile, temperatura 14° C. circa, terreno in buone condizioni. Spettatori 4.000 circa di cui 200 circa giunti da San Benedetto. Modena con casacca canarina e pantaloncini blu, Samb con  casacca rossoblu e pantaloncini bianchi.

MARCATORI: 86’ Spaviero (M.)

AMMONITI: 59’ Angiulli (S.), 79’ Di Massimo (S.).

ESPULSI:

ANGOLI: 3 -4

RECUPERO: 1’ 1° T. – 3’ 2° T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *