mercoledì, Aprile 14, 2021
Home > Marche > Massignano, rinnovo Pro Loco. Elezioni plebiscitarie

Massignano, rinnovo Pro Loco. Elezioni plebiscitarie

massignano

MASSIGNANO – A seguito del periodo di Commissariamento, Antonio Prospero, che ha gestito tutti gli eventi in programma della passata stagione terminati con la festa della Befana, ha rassegnato in data 29 gennaio 2020 le dimissioni dal suo incarico al Sindaco.

Il Sindaco, Massimo Romani, vista l’importanza che riveste l’Associazione e per non lasciare vacante il suo vertice, ha richiesto entro il 13 febbraio la presentazione delle liste che potessero portare avanti la Pro Loco per il triennio 2020-2022. Domenica 16 febbraio 2020 è stata convocata l’Assemblea dei Soci per vedere le liste. Si è presentata una sola lista composta da 14 persone (l’elenco dei membri viene allegata in calce all’articolo).

In qualità di presidente dell’Assemblea il Sindaco ha proposto di fare la votazione per alzata di mano. Presenti 48 Soci dei quali 7 con delega su di un totale di tesserati di 114. All’unanimità con votazione plebiscitaria con 55 voti a favore, forse per la prima volta nella sua storia, è nata la nuova Pro Loco. Tutti i componenti della lista sono stati eletti in quanto l’art. 37 dell’Associazione recita che: l’Associazione è diretta e amministrata da un Consiglio Direttivo composto da non meno di nove soci. Il primo impegno di lavoro stringente già nei prossimi giorni sarà l’organizzazione del carnevale per i bambini della scuola.

Il Sindaco dopo aver fatto un grosso in bocca al lupo si è rivolto allo neo Pro Loco con queste parole: “siate consapevoli che la Pro Loco è la madre di tutte le Associazioni cittadine senza ma e senza se evitando polemiche da entrambe le parti. Il Sindaco sarà sempre presente e non farà mancare, come ha sempre fatto, il supporto del Comune con le poche risorse economiche e umane per il bene e l’interesse del paese”.  Il prossimo passo, sarà la convocazione del Consiglio Direttivo il quale dovrà eleggere tra i suoi componenti le varie cariche, ossia: il Presidente, il Vice Presidente, un Segretario ed un Cassiere. Alla neo Pro Loco si augura di lavorare con entusiasmo ed energia per il bene della comunità massignanese facendo sentire la sua energia positiva trasmessa nel corso della sua elezione.

Luigi Verdecchia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *