lunedì, Gennaio 24, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “PRIMA DELL’ALBA” del 21 febbraio alle 00.25 su RAI 3: da Milano all’Aquila, passando per l’Austria

Anticipazioni per “PRIMA DELL’ALBA” del 21 febbraio alle 00.25 su RAI 3: da Milano all’Aquila, passando per l’Austria

prima dell'alba 14 marzo
Anticipazioni per “PRIMA DELL’ALBA” del 21 febbraio alle 00.25 su RAI 3: da Milano all’Aquila, passando per l’Austria (none)
Domani, sabato 22 febbraio, alle 24.25 su Rai3, Salvo Sottile ci porta a Milano in una palestra aperta 24 ore su 24 dove si pratica lo “scacchi pugilato”, uno sport che sta prendendo piede in Italia e che combina le due discipline.
Salvo incontra il campione italiano Daniele Rota, che gli racconterà tutte le regole e i segreti di questa curiosa attività. Dai guantoni alla street art, per incontrare Mario D’Amico, fondatore dei “Pittori anonimi del Trullo” che con i suoi murales sta cercando di riqualificare e colorare questo quartiere della periferia romana. Quindi in provincia di Rieti, a visitare la nuova sede italiana di Amazon per scoprire e farsi raccontare dagli operai che fanno il turno di notte come funziona il più innovativo sistema di stoccaggio e distribuzione delle merci. E per rendere piccante anche questa notte, Salvo arriva in Austria, a pochi chilometri dal confine italiano, per incontrare i proprietari del Wellcun, un club privato dove i  soci possono ballare, cenare, utilizzare la spa ed incontrare delle donne che forniscono legalmente prestazioni sessuali. Il viaggio prosegue in Abruzzo, dove a Barisciano Salvo incontra i protagonisti della sagra della patata, una sagra che attira gente da tutta la regione e alla quale partecipa attivamente tutto il paese. La notte di Salvo si chiude a L’Aquila con la drammatica testimonianza di Stefania e Luce, mamma e figlia sopravvissute al terremoto del 2009, con il racconto di alcuni giovani che vogliono riappropriarsi degli spazi abbandonati del centro storico e con un alba sulla città, nella speranza che l’Aquila risorga al più presto.