martedì, Agosto 9, 2022
Home > Mondo > Coronavirus: il focolaio cinese, le ultime notizie dal mondo

Coronavirus: il focolaio cinese, le ultime notizie dal mondo

coronavirus

La Cina ha registrato 150 nuovi decessi da coronavirus, secondo quanto annunciato dalla National Health Commission, portando il bilancio delle vittime a 2.592.

La Corea del Sud ha segnalato 161 ulteriori casi, portando il numero totale di infezioni a 763. I funzionari hanno anche confermato altri due decessi per pazienti con virus, facendo salire il bilancio delle vittime a sette.

Il principale comitato legislativo cinese ha iniziato a deliberare una proposta per vietare tutti gli scambi e il consumo di animali selvatici, pratica ritenuta responsabile della diffusione del coronavirus nel paese.

L’agenzia di stampa ufficiale Xinhua ha dichiarato che la proposta è stata presentata al Comitato permanente del National People’s Congress (NPC).

Kuwait e Bahrein confermano i primi casi di coronavirus

Il Kuwait e il Bahrein hanno confermato i primi casi di coronavirus, secondo quanto riferito da entrambe le agenzie di stampa statali.

In Cina altri 150 morti

In Cina ieri ci sono stati altri 150 morti (erano stati 97 sabato) causati dal coronavirus e 409 nuovi casi (648) di infezione accertati. E’ quanto viene comunicato nell’aggiornamento quotidiano fornito dalla Commissione sanitaria nazionale del Paese.

Il numero totale di casi confermati di coronavirus sulla terraferma è ora di 77.150 e 2.592 sono i morti a causa dell’epidemia.

Nel frattempo sono sei le province della Cina che hanno abbassato il livello di emergenza contro l’epidemia del coronavirus, portandolo da 1, il più alto, a 2 o a 3: si tratta di Gansu, Liaoning, Guizhou, Yunnan, Shanxi e Guangdong. La mossa delle autorità locali segue l’invito rivolto ieri dal presidente Xi Jinping a un “ritorno ordinato” alle attività lavorative e produttive dopo la festività del capodanno lunare,eccezionalmente prolungata per l’emergenza sanitaria.

La città di Wuhan è nel frattempo tornata sui suoi passi revocando il permesso a lasciare la città. Lo ha annunciato la stessa amministrazione locale dal proprio account Weibo, il Twitter cinese.

La Corea del Sud riporta 161 altri casi di coronavirus

La Corea del Sud ha segnalato 161 nuovi casi di coronavirus, elevando il bilancio del contagio a 763 casi.

Il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha ordinato ai funzionari di adottare misure “senza precedenti” per arginare la diffusione dell’epidemia.

L’Austria ferma il treno dall’Italia a causa di sospette infezioni

L’Austria ha negato l’ingresso in un treno dall’Italia a causa di una sospetta infezione da coronavirus da parte di due passeggere. “Un treno in viaggio da Venezia a Monaco è stato fermato al confine austriaco”, ha detto il ministero.

Poco dopo le 21 l’Austria ha infatti fermato alla frontiera del Brennero un treno Eurocity proveniente dall’Italia sul quale viaggiavano due passeggere austriache con i sintomi del coronavirus. Sul convoglio c’erano 300 persone Alle 23 il treno era ancora fermo in territorio italiano. Le due donne erano febbricitanti e per questo erano già state fatte scendere a Verona; nonostante questo le autorità austriache hanno bloccato il treno per precauzione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net