mercoledì, Agosto 5, 2020
Home > Marche > Pesaro, confermato il primo contagio da Coronavirus. Secondo caso sospetto sempre nel Pesarese. Caos a San Benedetto del Tronto

Pesaro, confermato il primo contagio da Coronavirus. Secondo caso sospetto sempre nel Pesarese. Caos a San Benedetto del Tronto

covid

PESARO – Da quanto è stato possibile apprendere, sarebbe confermato il primo caso di Coronavirus registrato nel Pesarese, il cui tampone era stato trasmesso questa mattina all’Istituto Superiore di Sanità.

Il campione, proveniente dalla provincia di Pesaro, e nello specifico da Vallefoglia, era stato inviato nelle prime ore della mattinata di oggi al Centro diagnostico di riferimento nazionale dell’Istituto Superiore di Sanità. Nel frattempo il paziente è stato isolato e si trova in buone condizioni di salute.

Nel pomeriggio di oggi, la segnalazione di un altro caso a rischio nella provincia di Pesaro. Si tratterebbe, secondo quanto riportato dal sito della Prefettura di Rimini di un uomo messo in quarantena nella sua abitazione.

“Nella giornata odierna – si legge – si è svolta nella sede della Prefettura di Rimini una nuova riunione del Centro Coordinamento Soccorsi (C.C.S.), presieduta dal Prefetto, con la partecipazione del Presidente della Provincia, dei Sindaci dei Comuni, dei vertici di AUSL Rimini, della Agenzia regionale della Protezione Civile, delle Forze dell’Ordine, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, del Vescovo della Diocesi di Rimini, di ENAC e della Società di gestione dell’aeroporto riminese, di CRI e del Presidente dell’Ordine dei Medici di Rimini, al fine di garantire un costante monitoraggio della situazione nel territorio provinciale riminese.

In apertura i rappresentanti dell’AUS hanno riportato gli esiti delle verifiche effettuate sui soggetti, entrati in contatto con il cittadino risultato positivo all’esame da Coronavirus, di cui è stata resa nota la condizione con comunicato stampa nella giornata di ieri 25 febbraio.
L’Autorità Sanitaria, in particolare, ha identificato i contatti della persona contagiata, disponendo il prelievo dei tamponi naso-faringei per la ricerca della presenza del virus ed ha contemporaneamente dato indicazioni alle persone sottoposte allo screening di restare in isolamento presso il proprio domicilio.

Alla stregua degli accertamenti eseguiti, AUSL conferma ad ora un solo caso in tutta la provincia. Il paziente, le cui condizioni sono stazionarie, svolge l’attività di ristoratore che coinvolge dipendenti e cittadini che sono entrati in contatto con il ristorante. L’amico marchigiano (di Piandimeleto, provincia di Pesaro Urbino), che ha accompagnato il ristoratore nel viaggio all’estero, è risultato positivo ed è attualmente messo in quarantena dalla Regione Marche”. 

L’uomo, di 51 anni, aveva partecipato in Romania alla battuta di caccia insieme all’amico.

Nel frattempo è stato registrato, sempre nellla giornata di oggi, un intervento della Croce Verde di Ascoli Piceno a San Benedetto relativamente ad un uomo che ha contattato il 118 in via precauzionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com