domenica, Settembre 20, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 5 marzo alle 21.25 su RETE 4: il caso del 15enne Ugo Russo e la Madonna di Medjugorje

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 5 marzo alle 21.25 su RETE 4: il caso del 15enne Ugo Russo e la Madonna di Medjugorje

dritto e rovescio 25 giugno

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 5 marzo alle 21.25 su RETE 4: il caso del 15enne Ugo Russo e la Madonna di Medjugorje

Govedì 5 marzo, in prima serata, nuovo appuntamento con il programma di approfondimento e inchiesta “Dritto e rovescio”, condotto da Paolo Del Debbio.
In apertura, inevitabilmente un focus sull’emergenza sanitaria di Coronavirus in Italia, che allo stato attuale conta oltre 2 mila casi di contagio in tutto il territorio nazionale e presenta i maggiori focolai epidemici in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. Tanti i temi direttamente connessi all’epidemia che verranno affrontati nel corso della puntata: dalle nuove misure per il contenimento del contagio varate dal Governo, ai gravi danni che l’emergenza sanitaria sta provocando all’economia delle Regioni più colpite, in particolare alla città di Milano che da due settimane appare ferma e svuotata, fino agli episodi di discriminazione contro i cittadini italiani. Se ne discute in studio con il senatore Massimiliano Romeo (Lega), i deputati Gianfranco Librandi (Italia Viva) e Giorgio Mulé (Forza Italia), il direttore de “La Verità” Maurizio Belpietro, il professor Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, il consigliere comunale di Pavia Nicolò Fraschini, lo scrittore Ottavio Cappellani e i giornalisti Raffaele Auriemma e Claudia Fusani.

Ampio spazio anche al recente caso di cronaca nera che ha coinvolto il 15enne Ugo Russo, morto in ospedale poco dopo una tentata rapina ai danni di un carabiniere fuori servizio, in pieno centro a Napoli, nella notte tra sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo scorsi. Il carabiniere che ha sparato, uccidendo il giovane, è ora indagato dalla procura di Napoli per omicidio volontario e la notizia ha provocato scalpore nell’opinione pubblica. Si parla della vicenda e dei suoi risvolti con il deputato Giovanni Donzelli (Fratelli d’Italia), i giornalisti Toni Capuozzo, Francesca Fagnani, Giuseppe Cruciani e Sara Manfuso e il vignettista Vauro Senesi.

Infine, insieme a Paolo Brosio, i giornalisti Luigi Amicone e Mario Adinolfi, il matematico Piergiorgio Odifreddi e Marco Morocutti del Cicap si approfondisce il riconoscimento ufficiale – da parte della Commissione Pontificia del Vaticano – delle apparizioni della Madonna di Medjugorje che, dopo quattro anni di indagini, le ha dichiarate autentiche. 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com