venerdì, Dicembre 3, 2021
Home > Marche > Ancona, controlli per l’emergenza Coronavirus: scattano le denunce

Ancona, controlli per l’emergenza Coronavirus: scattano le denunce

roma

ANCONA – Continuano i controlli in tutto il capoluogo dorico e provincia rivolti al rispetto delle norme riguardanti le misure urgenti di contenimento del contagio da coronavirus.

L’altra notte notte, verso le 5.10, gli agenti delle Volanti della Questura di Ancona hanno proceduto al controllo di un‘autovettura sospetta parcheggiata nei pressi del Cimitero del Pinocchio.

Nell’occasione i poliziotti hanno identificatoi due occupanti, un uomo ed una donna entrambi anconetani di 45 anni, i quali hanno riferito di aver passato la serata insieme per poi appartarsi in luogo isolato in barba a tutte le norme di condotta relative al contenimento del contagio da coronavirus. Entrambi venivano sanzionati ai sensi dell’art. 650 del C.P.

Anche ieri mattina numerosi sono stati i controlli agli esercizi pubblici che da oggi e fino al 25 marzo dovranno rimanere chiusi.

Alle ore 10.20, gli agenti transitavano nel quartiere Piano San Lazzaro quando ad un certo punto notavano la presenza di un ristorante etnico aperto e con l’insegna elettronica di entrata accesa.

Entrati all’interno, i poliziotti identificavano il titolare ed il suo aiutante intenti a preparare le pietanze giornaliere; sul bancone constavano la presenza di piatti con cibi avanzati e tazzine di caffè consumati poco prima.

Il localeè stato chiuso ed i due extracomunitari sono stati denunciati per la violazione dell’art. 650 del c.p.

Con l’occasione si ribadisce l’invito alla cittadinanza a rispettare le norme di legge riguardanti le misure urgenti di contenimento del contagio da Coronavirus.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net