martedì, Novembre 30, 2021
Home > Italia > Bari, infermiera pediatrica denuncia paziente affetta da Coronavirus

Bari, infermiera pediatrica denuncia paziente affetta da Coronavirus

BARI – “Veniva da Parma ed è stata zitta. Ora questa donna è risultata positiva al Covid-19.” È per questo motivo che un’ infermiera pediatrica di 40 anni dell’ospedale Mater Dei di Bari ha denunciato due donne, una partoriente affetta da Coronavirus e sua madre.

Stando al racconto dell’operatrice sanitaria, la partoriente, con la complicità della madre, una biologa che lavora all’interno della struttura, avrebbe omesso la sua vera città di provenienza.

Inoltre, la donna è risultata positiva al Coronavirus. Oggi, l’infermiera è costretta alla quarantena domiciliare insieme alla sua famiglia.

Nelle prossime ore verrà depositata la denuncia, dove la donna avrebbe affermato di essere stata in contatto per due giorni con la partoriente, senza sapere che provenisse dal Nord Italia.

Infatti, stando all’esposto l’infermiera, assistita dall’avvocato Fabio Campese, la paziente era arrivata in ospedale nella tarda mattinata del 7 marzo, mentre era in servizio. La donna ha compilato la cartella cambiando la sua città di provenienza. Avrebbe riferito infatti di essere originaria della provincia di Bari, quando in realtà vive a Parma, considerata zona rossa a causa del Coronavirus.

Il giorno successivo, l’infermiera sarebbe tornata in ospedale per il suo turno di lavoro e da lì l’amara scoperta. La donna era stata trasferita in una stanza da sola ed indossava una mascherina.

A quel punto, stando sempre alla versione dell’infermiera, avrebbe appreso dalle colleghe che in realtà la donna proveniva da Parma ed era positiva al Codiv-19 .

Da quel momento l’infermiera e la sua famiglia si trovano in isolamento domiciliare, sperando di non aver contagiato altre persone a loro vicine.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net