lunedì, Ottobre 18, 2021
Home > Lazio > Civitavecchia, 20enne tenta il suicidio: salvato dalla Polizia

Civitavecchia, 20enne tenta il suicidio: salvato dalla Polizia

pescara

CIVITAVECCHIA – Un 20enne, per motivi ancora sconosciuti, si  è arrampicato sul cornicione di un palazzo con l’intento di lanciarsi nel vuoto. Il fatto è avvenuto mercoledì 11 marzo, intorno le 21, a Civitavecchia. A dissuadere il ragazzo sono stati gli agenti del commissariato del Comune portuale, che in quel momento stavano svolgendo il servizio di controllo del territorio legato all’emergenza Coronavirus.

Attirati dalla presenza in strada di tre giovani, i poliziotti sono subito fermati. Ascoltati i ragazzi, risultati essere amici del ventenne, gli agenti hanno immediatamente contattato i soccorsi i Vigili del Fuoco ed il personale medico.

Dopo un intenso dialogo di circa due ore, il ragazzo è sceso dal cornicione, ma alla vista dei soccorritori il ventenne alla vista ha provato a darsi alla fuga.

Con prontezza, sempre gli agenti del Commissariato del Comune Portuale sono riusciti a fermare il giovane, che dopo un ulteriore dialogo è stato trasportato in ospedale per accertamenti.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net